Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, 248 nuovi casi positivi. Il viceministro Sileri: “Importante limitare i focolai”

Pubblicato

in



Salgono i nuovi positivi in Campania rispetto a ieri 

Salgono di nuovo, e sono 248, i nuovi casi di in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 4.901 tamponi. Il dato è dell’Unità di crisi della Regione e porta il totale positivi a 10.907 su un totale tamponi pari a 553.231. Nessun nuovo decesso, per cui il totale è  pari a 457, mentre i guariti sono 136, e portano il totale dall’inizio della pandemia a 5.383.
Il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri intervistato su SkyTg24 ha detto che sarà importante  “controllare i focolai, che aumenteranno” e questo  “è innegabile. La bravura sarà nel limitare i focolai, spegnerli e limitare l’impegno del nostro Sistema Sanitario Nazionale. Fino a quando le terapie intensive avranno un numero basso di pazienti che entrano e un numero alto di pazienti che ne escono vivi significa che le cose vanno bene. Oggi vengono trattati prima i casi più gravi e guariti con più facilità. In questo momento la situazione è molto sotto controllo, non solo in Italia, anche negli altri Paesi. Il numero dei positivi è altissimo, ma il numero di malati che hanno bisogno di ricovero ospedaliero o di terapia intensiva è molto molto basso. Al momento la situazione è davvero sotto controllo ma prepariamoci a numeri più alti, contenuti grazie alle misure che stiamo attuando”.

 

Pubblicità

Cronaca

Covid, positivo il Sindaco di Agerola: l’annuncio sui social

Pubblicato

in

Il primo cittadino risultato positivo al Covid, l’annuncio in serata sui social

Agerola. E’ arrivato ieri sera l’annuncio che ha fatto lui stesso sui social. Il Sindaco di Agerola è risultato positivo al «Sono in isolamento domiciliare da stasera» perchè «Sono positivo». A scriverlo sul profilo personale il primo cittadino del piccolo comune dei monti lattari.  «Ve lo dico così, senza giri di parole, con l’umanità che ha sempre contraddistinto il nostro rapporto. Ho contratto il coronavirus e ora sarò costretto alla quarantena. Al momento – scrive – sono asintomatico e sono piuttosto sereno per le mie condizioni complessive anche se assai rammaricato per non poter essere in prima linea in questi giorni cupi per la nostra comunità e per tutti. Ho rispettato tutte le indicazioni sanitarie relative al distanziamento, all’indossare la mascherina e all’igiene delle mani, ma ovviamente ciò non è bastato. Questo non fa che aumentare le mie ansie sul come agisca questo subdolo virus, ma abbiamo il dovere di difenderci e di difendere i nostri cari! Vi invito al rigoroso rispetto delle regole: è necessario, è fondamentale!
La splendida squadra di Amministratori e di dipendenti comunali che instancabilmente dedica tutte le sue energie ad Agerola saprà sostituirmi al Comune. Per parte mia, da casa, continuerò a lavorare come sempre per il benessere e la crescita della nostra Comunità.
Abbiamo tutti il dovere di restare uniti ma distanti, di proteggere la vita, di tutelerare i più deboli, i piccoli e i fragili! La nostra bellissima terra ci tutela ma non ci rende incolumi, restiamo famiglia, comunità: proteggiamoci».

Continua a leggere

Trending