Seguici sui Social

Cronaca

Fincantieri, a Castellammare una nave a emissioni zero

Pubblicato

in



L’unità navale sarà equipaggiata con un impianto per la navigazione a zero emissioni

. Si è svolta ieri nello stabilimento di Castellammare di Stabia l’impostazione di ZEUS – Zero Emission Ultimate Ship, un’unità navale sperimentale alimentata tramite fuel cell per la navigazione in mare e prima nel suo genere al mondo. Il completamento dei lavori è previsto per il 2021.

La ricerca alla base di ZEUS riguarda il miglioramento della sostenibilità ambientale di navi cruise, mega-yacht, traghetti, ferry e navi da ricerca oceanografica, attraverso la riduzione delle emissioni di gas effetto serra nonché gli ossidi di azoto (NOx), ossidi di zolfo (SOx) e particolato. Con una lunghezza di circa 25 metri e una stazza di circa 170 tonnellate, ZEUS sarà infatti un laboratorio galleggiante finalizzato ad acquisire informazioni sul comportamento nell’ambiente reale delle fuel cell, dispositivo elettrochimico che permette di ottenere energia elettrica direttamente dall’idrogeno senza processo di combustione termica. ZEUS sarà dotata di un apparato ibrido (2 diesel generatori e 2 motori elettrici) da utilizzare come sistema di propulsione convenzionale.
A questo si aggiungono un impianto di fuel cell di 130 kW, alimentato da circa 50 kg di idrogeno contenuti in 8 bombole a idruri metallici, secondo tecnologie già in uso sui sommergibili, e un sistema di batterie, che insieme consentiranno un’autonomia di circa 8 ore di navigazione a zero emissioni ad una velocità di circa 7,5 nodi. L’architettura del quadro di propulsione permetterà di alimentare i motori in quattro diversi modi.
La modalità Zero Noise, in cui si utilizzano esclusivamente batterie al litio capaci di garantire un’autonomia di 4 ore di navigazione alla velocità di 4 nodi; Zero Emission, in cui l’energia elettrica viene fornita dalle fuel cell; Navigazione su diesel generatore con batterie in ricarica;  Navigazione su diesel generatore per i trasferimenti, con una autonomia di 60 ore a 9 nodi.
Il secondo obiettivo della ricerca è sviluppare un nuovo modello di generazione energetica elettrica e termica a bordo delle navi da crociera. Tale risultato consentirà di aumentare il livello di comfort dei passeggeri, riducendo la rumorosità e le vibrazioni prodotte dai sistemi generativi; di aumentare il rendimento di conversione energetica, mediante l’adozione di sistemi generativi privi di parti meccaniche in movimento; di aumentare la sicurezza della nave, incrementando la ridondanza dei sistemi oggi in uso; di ridurre la taglia dei gruppi diesel generatori imbarcati. Verranno inoltre testate soluzioni d’impiego di nuovi materiali green di allestimento, fra i quali nuovi rivestimenti, pannelli fotovoltaici per il mantenimento della carica delle batterie e lampade oled a basso consumo. L’iniziativa vede la partecipazione di molteplici realtà del Gruppo, tra cui gli stabilimenti di Castellammare di Stabia e di Palermo, Fincantieri SI, Seastema, Cetena e Isotta Fraschini Motori, a dimostrazione della capacità di Fincantieri di integrare il contributo dei suoi centri di competenza interni e del sistema ricerca nazionale nella realizzazione di un prototipo dalle caratteristiche estremamente innovative. Hanno contribuito al progetto, in qualità di consulenti, il CNR, le università di Genova, Palermo e Napoli, l’Ente Nazionale di Ricerca e promozione per la standardizzazione e il RINA. L’unità sarà realizzata nell’ambito del progetto “Tecnologie a basso impatto ambientale” (TECBIA) e co-finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico all’interno del Programma Operativo Nazionale.

Pubblicità

Cronaca

Covid, a Santa Maria la Carità nuove restrizioni. Il Sindaco: “Situazione grave, invito le attività ad anticipare la chiusura”

Pubblicato

in

Il sindaco di Santa Maria la Carità dispone la chiusura delle piazze e delle strutture sportive

Santa Maria la Carità. Nuove restrizioni in arrivo a Santa Maria la Carità dove il Sindaco ha fatto sapere, dopo una riunione del Centro Operativo Comunale, che ci saranno nuove restrizioni fino al 15 di novembre. Il Sindaco Giosuè D’Amora, parlando di «situazione grave» ha chiesto a tutte le attività commerciali di chiudere alle 19.30 fatto salvo quelle che lavorano con asporto e delivery.
L’ordinanza firmata da D’Amora prevede:
1) la Chiusura delle piazze Comunali, (dalle ore 18.00) fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti ed alle abitazioni private;
2) la chiusura del parco pubblico in piazza;
3) la chiusura dello Stadio Comunale e della tensostruttura con la sospensione di ogni attività sportiva;
4) la chiusura delle strade di accesso al cimitero comunale e della zona Pip dalle ore 18;
Inoltre fa sapere il primo cittadino che ha previsto «nel periodo della commemorazioni dei morti il cimitero Comunale non dovrà contemporaneamente contenere più di 90 visitatori, con indicazioni al personale di far rispettare altresì all’interno le norme di distanziamento». Nell’ordinanza sono presenti anche raccomandazioni che come specificato dalla fascia tricolore «consistono in inviti e non obblighi» con riserva di applicare, qualora se ne presenti la necessità, anche ulteriori misure.
1) INVITO ALLA CHIUSURA DI TUTTE LE ATTIVITÀ COMMERCIALI Alle ore 19.30, con eccezioni di quelle che lavorano con asporto e delivery;
2) INVITO a tutti i genitori di non permettere l’accesso dalle ore 18.00 in strade e luoghi pubblici di tutti i figli minorenni senza essere accompagnati da un Adulto;
3) invito a tutti i cittadini over 65 di non uscire da casa fatto salvi i casi indispensabili (ricordando la disponibilità della protezione civile reperibile al telefono 0814242353 per la spesa di generi alimentari e farmaci).

Continua a leggere

DALLA HOME

Cronaca6 ore fa

Covid, a Santa Maria la Carità nuove restrizioni. Il Sindaco: “Situazione grave, invito le attività ad anticipare la chiusura”

Il sindaco di Santa Maria la Carità dispone la chiusura delle piazze e delle strutture sportive Santa Maria la Carità....

Calcio7 ore fa

Anche la Curva Sud protesta contro la chiusura del pronto soccorso del San Leonardo

La Curva Sud della Juve Stabia scende nuovamente in campo per la comunità stabiese. Da qualche giorno è ufficiale la...

Gianpalo-Scafarto Gianpalo-Scafarto
Politica7 ore fa

Scafarto si dimette, il sindaco tentenna: “Decidiamo insieme”. Ma la maggioranza spinge per l’addio dell’assessore

L’assessore Scafarto si dimette, il sindaco tentenna. Gaetano Cimmino non ha ancora deciso se accettare o meno le dimissioni delle’ex...

Cronaca9 ore fa

Castellammare. Si dimette l’assessore Scafarto

Si è dimesso l’assessore alla mobilità Gianpaolo Scafarto Castellammare di Stabia. L’assessore alla mobilità Gianpaolo Scafarto si è dimesso dall’incarico...

Cronaca9 ore fa

Covid, a Castellammare 13 guariti e 78 nuovi casi: sale a 455 il numero dei positivi

Cresce ancora il numero dei contagi a Castellammare di Stabia Castellammare di Stabia. I contagiati attuali a Castellammare di Stabia...

Cronaca10 ore fa

Covid, Cimmino scrive a Conte e De Luca: “No alle chiusure ed alle mezze misure, sì al potenziamento dei controlli”

Covid, Cimmino scrive al Premier Conte Castellammare di Stabia. Anche il sindaco stabiese, Gaetano Cimmino, dopo la lettera inviata dal...

Pubblicità

Trending