Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, chiuso l’ingresso autostradale direzione Napoli per incidente

Pubblicato

in



Chiusa la rampa di accesso in direzione Napoli di Castellammare per incidente

Castellammare di Stabia. E’ stata necessaria la chiusura della rampa di accesso all’autostrada (Km 22.6) A3 Salerno-Napoli in direzione Napoli dal casello di Castellammare di Stabia per incidente stradale. A comunicarlo è la società autostradale che consiglia di imboccare l’autostrada verso Napoli accedendo dal casello Pompei Ovest. L’incidente si è verificato poco prima delle 22 ad essere coinvolti più mezzi, sono in corso le operazioni di soccorso. Presente sul posto il personale dell’ANAS e la polizia stradale che sta effettuando tutti i rilievi del caso. Si registrano disagi alla circolazione veicolare. Attualmente la rampa resta chiusa e non sarà riaperta prima della messa in sicurezza e ripristino della carreggiata.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Castellammare, fiaccolata dei commercianti in Villa Comunale: “noi non siamo untori”

Pubblicato

in

Castellammare di Stabia. Anche i commercianti stabiesi scendono in strada per esprimere il loro dissenso sulle restrizioni imposte dal Governo Conte con il dpcm varato domenica che prevede la chiusura al pubblico delle attività di ristorazione e ricettive in generale. Nella serata di venerdì i principali attori economici della città saranno in strada sul Lungomare Garibaldi per una manifestazione, secondo le norme anticovid, in Villa Comunale. Alla manifestazione parteciperà ovviamente anche l’Associazione Commercianti Stabiesi.  Una fiaccolata silenziosa con inizio alle 20.30. Il nuovo decreto penalizza tutte le attività che lavoravano maggiormente di notte. Oltre alla diminuzione degli incassi si pone il problema dei dipendenti che rischiano il posto di lavoro vista la riduzione degli orari. Tra le iniziative di solidarietà vi è stata quella di un negozio di abbigliamento su Corso Vittorio Emanuele che ha annunciato agevolazioni sugli acquisti per tutte le categorie colpite e danneggiate dal dpcm di domenica.

Sono diverse le manifestazioni di protesta in corso negli ultimi giorni su tutto il territorio nazionale e la questione preoccupa anche il Ministero degli Interni che ha convocato per domani il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica “per fare il punto di situazione sull’ordine e la sicurezza pubblica del Paese, anche alla luce dell’attuazione dei provvedimenti emergenziali connessi alla prevenzione e al contrasto del contagio da Coronavirus”. emidav

Continua a leggere

Trending