Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare. L’Ascom chiama a raccolta commercianti e cittadini: online il sondaggio sulla ZTL


Pubblicato

il

Castellammare

Un sondaggio per cittadini e commercianti su ZTL e Nuovo Piano della Mobilità

Castellammare di Stabia. L’associazione Commercianti Stabiesi chiama a raccolta anche la cittadinanza sul nuovo piano urbano di mobilità e sulle prime modifiche dell’amministrazione comunale che continuano a far discutere. Alcuni giorni fa è stato predisposto un sondaggio dove si pongono una serie di quesiti. Ovviamente il direttivo dell’ASCOM ha ribadito, ancora una volta, la sua posizione che è « favorevole ad ogni intervento che favorisca la vivibilità e la sicurezza per cittadini e turisti». Il sondaggio serve per capire «l’orientamento di tutta la categoria – si legge – rispetto ai cambiamenti che interessano la città e le relative conseguenze per le nostre attività». Sono dieci i quesiti posti partendo dall’opportunità dell’istituzione della ZTL e finendo con la richiesta di suggerimenti per essere «Più incisivi» anche e soprattutto nei confronti dell’Amministrazione Comunale. Dal sondaggio emerge che non è stata ancora ricucita la ferita con l’Amministrazione Comunale accusata dalla categoria di non essere aperta al dialogo e al confronto. Intanto i commercianti, grazie anche all’opposizione, hanno ottenuto uno stop della ZTL in centro fino al 24 novembre. Una decisione emersa nel corso della conferenza dei capigruppo in vista del consiglio comunale di Venerdì. Già nel pomeriggio di domenica fu lasciato accesso libero alle strade in centro città. Stop anche agli interventi sul Piano della Mobilità anche se ieri in Viale Puglia è stato eseguito il prolungamento dello spartitraffico. Scomparsa anche la segnaletica che obbliga gli utenti della strada a procedere sul viale Europa vietando di percorrere via Marconi per raggiungere il Centro Città. (QUI IL SONDAGGIO)


Continua a leggere

Cronaca

Peggiora il tempo in Campania, scatta l’allerta arancione nell’area Vesuviana

Pubblicato

il

Meteo-

Dalle ore 18 di oggi, venerdì 26 novembre, fino alle 18 di domani, sabato 27 novembre:
– Allerta Arancione sulle zone 1,3,5,6,8 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini; Fisciano e Alto Sele; Piana Sele e Alto Cilento; Basso Cilento) dove si prevedono “Precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, puntualmente di moderata o forte intensità. Venti forti sud-occidentali con possibili raffiche nei temporali.Mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte”. Temporali anche forti che potrebbero dare luogo ad un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, anche profonda, frane e colate rapide di fango.

– Allerta Gialla su tutto il resto della Campania dove si prevedono precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a raffiche di vento.
Si ricorda che già in atto sulla Campania una allerta meteo Arancione sulla zona 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini) e Gialla sulla restante parte della Campania.

Il quadro meteo evidenzia:
– Forti temporali
– Vento forte con possibili raffiche
– Mare agitato. Possibili mareggiate.
– Attenzione a frane, colate rapide di fango, caduta massi, allagamenti, esondazioni e altri fenomeni connessi al rischio idrogeologico.
– Per il vento forte e il mare agitato, attenzione alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.
.

– Si raccomanda pertanto alle autorità competenti di attuare tutte le misure previste dai rispettivi piani di protezione civile in riferimento ai rischi naturali previsti.
– Sala operativa e Centro Funzionale seguono in H24 l’evoluzione dei fenomeni.
– Si raccomanda di prestare la massima attenzione ai successivi avvisi della protezione civile.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica