Seguici sui Social



Cronaca

Castellammare. Il ristorante “C’è posto per te” chiude per Covid

Pubblicato

il

Castellammare


«In un periodo già buio di suo si aggiunge ancora un ostacolo da superare e spero che sia mia moglie sia tutti i nostri concittadini e non…..quanto prima superino questo nemico invisibile»

Castellammare di Stabia. Qualche giorno di stop per il noto e frequentatissimo ristorante “C’è posto per te” alla periferia della città. La decisione assunta dal titolare dopo essersi sottoposto con la moglie a tampone Covid che ha dato risultato positivo per la donna. Ad avvisare i clienti sui social dove l’imprenditore ha raccontato di essersi sottoposto a tampone in un laboratorio privato. «Purtroppo mia moglie – scrive – è risultata positiva al famoso Covid 19 mentre io per fortuna sono negativo ma comunque in isolamento come giusto che sia. Ripeto io sono negativo». Pur non essendo stato registrato alcun caso tra il personale è stata come da prassi disposta sanificazione dei locali e tamponi per tutti i dipendenti della struttura per poi riaprire al pubblico. «Queste poche righe – prosegue il post Facebook – per informarvi che provvederemo alle giuste analisi alle nostre maestranze ed alla dovuta sanificazione che noi già facevamo periodicamente da maggio 2020.. solo dopo gli esiti analisi di tutti la nostra attività riprenderà». Tante le manifestazioni d’affetto e vicinanza nei confronti dell’imprenditore Esposito che da anni porta avanti l’attività in un quartiere di periferia e a rischio. «Vi vogliamo bene, vi ringraziamo per l’affetto che sicuramente ci dimostrerete ….in un periodo già buio di suo si aggiunge ancora un ostacolo da superare e spero che sia mia moglie sia tutti i nostri concittadini e non…..quanto prima superino questo nemico invisibile ma oramai diffuso ovunque ….è doveroso il rispetto per chi lotta contro il Covid…sapete quanto vi voglio bene. Castellammare di Stabia i suoi cittadini – conclude il ristoratore – ed i propri commercianti risplenderanno di nuovo a breve». emidav


Cronaca

Castellammare, sosta vietata: raffica di multe alle auto fuori al centro vaccinale di Moscarella

Pubblicato

il

Castellammare

Intervento della municipale che ha elevato diverse sanzioni per sosta vietata

Castellammare di Stabia. Alla lunga attesa per ricevere la dose di vaccino si è aggiunta anche una sanzione amministrativa per divieto di sosta. Nella giornata di oggi gli agenti della polizia municipale hanno elevato diversi verbali per sosta vietata lungo via Traversa Tavernola nei pressi dell’ingresso del centro vaccinale. I veicoli sanzionati apparterrebbero a cittadini in fila per ricevere la dose di vaccino antiCovid.

LEGGI ANCHE:
Castellammare, boom di guariti in città. Resta alto l’indice del contagio

Un’attesa di oltre un’ora, le somministrazioni infatti sono state eseguite con notevole ritardo che ha generato una lunghissima fila di persone e riempito il parcheggio della scuola costringendo molti a parcheggiare in sosta vietata all’esterno della strutta. Non sono mancati anche oggi i disagi per la mancanza di dosi Pfizer destinate ai pazienti fragili. Nel corso della giornata le uniche dosi disponibili erano AstraZeneca e molti hanno preferito andare via ed essere riconvocati nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE:
Arrivate in Campania 149mila dosi Pfizer: bloccato l’invio del vaccino Johnson&Johnson

Continua a leggere