Seguici sui Social


Cronaca

Maltempo, prorogata l’allerta meteo in Campania

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l’allerta meteo attualmente in vigore sulla Campania fino alle 18 di domani sull’intero territorio con criticità idrogeologica Gialla e un alert per venti forti e mare agitato. Attualmente è in vigore, con scadenza alle 9 di domani, un’allerta Arancione sulle zone 1,2,3,4 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 4: Alta Irpinia e Sannio) e un’allerta Gialla sulle zone 5,6,7,8 (Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 7: Tanagro; Zona 8: Basso Cilento).

Dalle 9 alle 18 di domani, l’allerta meteo sarà di livello Giallo per tutto il territorio a causa di residue precipitazioni che potrebbero avvenire anche in zone già fragili per effetto della saturazione dei suoli. Per questo si segnala una criticità idrogeologica Gialla con possibili occasionali fenomeni franosi, caduta massi o ruscellamenti anche in assenza di precipitazioni. L’avviso evidenzia venti forti o molto forti con raffiche e mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Covid, diminuisce la pressione ospedaliera: Campania verso il cambio di “colore”. Domani la decisione

Avatar

Pubblicato

il

Il numero dei casi è ancora alto, e la Campania si conferma terza regione italiana per aumento dei contagi, ma il rapporto positivi-test, intorno al 9%, è sotto la media nazionale e prosegue il calo dell’occupazione dei posti letto. Con cifre in chiaroscuro, ma che confermano un trend di miglioramento, la regione attende il verdetto della Cabina di regia del ministero della Salute, che domani si pronuncerà sulla riclassificazione delle zone di rischio. Probabile, secondo più fonti, che la Campania passi dall’area rossa a quella arancione, rimandando alla prossima verifica – se il calo della curva epidemica verrà confermato – la ‘promozione’ in zona gialla, quella con le minori restrizioni. Oggi sono 2.295, di cui solo 154 sintomatici, i nuovi positivi al Covid rilevati in regione su 24.709 test eseguiti. Il rapporto tra contagi e tamponi rimane stabile, come ieri, al 9,3%. Prosegue invece il calo delle degenze: risultano occupati in terapia intensiva 162 posti (ieri erano 173) su 656 disponibili, e 2.041 posti covid ‘ordinari’ (ieri 2.064) sui 3.160 disponibili in ospedali pubblici e strutture private. Ben 54 le nuove vittime, informa l’Unita’ di crisi, di cui 28 decedute nelle ultime 48 ore e 26 relative ai giorni scorsi ma registrate solo ieri. E’ allarme a Benevento, dove nell’ospedale San Pio si sono registrati ben sei decessi nelle ultime 24 ore.

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending