Seguici sui Social

Cronaca

Covid, vaccino anche per De Luca: “Io tra gli autori del miracolo Campania”

Pubblicato

il



Il Governatore si è sottoposto al anticovid

Anche il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca è si è sottoposto questa mattina al vaccino anticovid nel Vax Day europeo. De Luca ha seguito l’avvio delle vaccinazioni nella tenda allestita all’esterno dell’Ospedale Cotugno di Napoli e poi è andato in riunione con il direttore generale Maurizio Di Mauro. Al termine dell’incontro, De Luca si è sottoposto al vaccino nella direzione dell’ospedale napoletano.

«Io tra gli autori del miracolo Campania». Lo sostiene De Luca parlando con alcuni cronisti al margine della giornata di vaccinazione a Napoli. « Se ho sbagliato qualcosa nella gestione del Covid in Campania lo diranno gli storici. Io sono tra i responsabili del miracolo insieme ai medici ed operatori sanitari» facendo riferimento al basso tasso di occupazione della terapia intensiva e della percentuale di morti covid più bassa d’Italia. «Quella della Campania rimane la percentuale più bassa di morti rispetto alla popolazione. Un miracolo fatto dai medici, ma anche noi abbiamo contributo mantenendo il rigore contro il contagio».
Sui vaccini. «Diversamente da quello che si immaginava avremo una adesione di massa. Per il resto dobbiamo aspettare la campagna di vaccinazione per vedere come reagiscono i cittadini, ma mi pare di capire che i no-vax si siano diradati in questo periodo. Mi auguro che non ci sia bisogno – incalza De Luca – di porre l’obbligo al vaccino, perché sarebbe impossibile. Il problema ci potrebbe essere per il personale medico e per i dipendenti pubblici, ma è una cosa estrema sulla quale ragionare solo davanti a vuoti clamorosi. Per quello che vedo oggi c’è grande senso di responsabilità e partecipazione». emidav


Cronaca

Blitz notturno dei carabinieri: diversi arresti per droga e armi

Pubblicato

il

Vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli nel cuore della notte. Duro colpo inferto a nuovo polo camorristico dell’area stabiese

Castellammare di Stabia. Operazione notturna dei dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, coordinati dalla DDA partenopea, che ha portato all’arresto di diversi soggetti, gravemente indiziati a vario titolo, dei reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi clandestine, anche da guerra, con relativo munizionamento e ricettazione. L’operazione è frutto di indagini, avviate nel 2017, condotte dai Carabinieri Compagnia di Castellammare di Stabia sotto la direzione della DDA di Napoli, che hanno permesso di accertare la nascita sul territorio stabiese di un’associazione armata finalizzata al narcotraffico, che si prefiggeva la creazione di un nuovo polo camorristico autonomo.

Continua a leggere