Seguici sui Social



Cronaca

Natale, arriva a Castellammare il “regalo sospeso”

Pubblicato

il

PUBBLICITA


L’iniziativa di solidarietà di un negozio stabiese

Castellammare di Stabia. L’emergenza Coronavirus segnerà indubbiamente il Natale ormai alle porte, all’emergenza sanitaria si è anche aggiunta quella sociale ed economica. Tante le iniziative di solidarietà in città messe in piedi dalle associazioni e dalle parrocchie. E proprio a Castellammare di Stabia arriva anche “il regalo sospeso” destinato ai bambini delle famiglie in difficoltà economiche. A mettere in piedi l’iniziativa è stato “Fantasie” giocattoli di Via Tavernola.
Come fare. Chiunque può recarsi nel negozio acquistare un negozio o lasciare una quota sia in forma anonima che non o  Dal ricavato saranno acquistati  giochi per bambini più bisognosi di varia fascia di età. Genitori di bambini che purtroppo non avranno la possibilità di poter acquistare i giochi desiderati dai figli, ma anche per bambini che sono in ospedale o case di accoglienza. emidav


Cronaca

Maltempo, domenica di allerta meteo in Campania

Pubblicato

il

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo valevole a partire dalle 6 di domani mattina, domenica 24 gennaio, e valido fino alle 23.59 di domani. L’allerta riguarda l’intero territorio regionale.Si prevedono “precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio e temporale, venti forti con possibili raffiche, temporaneamente anche molto forti, mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti su tutto il litorale”. La Protezione civile della CAMPANIA raccomanda alle autorità competenti “di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in odine al rischio idrogeologico che in ordine ai venti forti o molto forti e al moto ondoso che potrebbe determinare mareggiate, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile”. Si segnala infine “la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del mare”.

Continua a leggere