Seguici sui Social

Ultime Notizie

Il sindaco chiude le scuole, i genitori diffidano Cimmino: «Io non arretro di un millimetro»

Pubblicato

il


Scuole chiuse, negozi chiusi alle 18 e villa comunale interdetta. Tre misure che il sindaco Gaetano Cimmino ha fatto scattare per l’aumento vertiginoso dei contagi. Ma un gruppo di 16 genitori ha deciso di fare ricorso e per questo ha inviato una diffida al primo cittadino, chiedendo di revocare l’ordinanza firmata ieri.

Secca la risposta del sindaco Cimmino: «Nessun timore di diffide o ricorsi. Non arretro di un millimetro. La salute dei bambini, dei ragazzi, degli anziani, di tutti i miei cittadini è per me e per tutta la mia amministrazione al primo posto. Mi sono assunto una grande responsabilità, da sindaco e da massima autorità sanitaria cittadina, nell’interesse della salute dei bambini e degli anziani. La situazione a Castellammare di Stabia è complessa, il virus corre velocissimo. Firmerei l’ordinanza di ieri altre dieci volte».

LEGGI  Maltempo, danni a Vico Equense: tromba d'aria colpisce Marina d'Aequa

Daniele Di Martino


Politica

L’ironia di Scafarto. Replica a Iovino (Pd): “Sono mortificato per non aver portato avanti i suoi progetti”

Pubblicato

il

SCAFARTO

Gianpaolo Scafarto replica con ironia agli attacchi di Francesco Iovino del Pd: “Iovino ha ragione quando celebra la messa di requiem. Sono stati 2 anni e mezzo di vacua azione amministrativa – è l’ironica risposta dell’assessore alla viabilità e padre del piano urbano – Sono mortificato nell’essere stato incapace di portare avanti i suoi progetti ma anche degli altri che lo hanno preceduto. Hanno lasciato una grande eredità che mio malgrado nonostante gli sforzi ed i miei modesti mezzi, non ho saputo raccogliere. Hai ragione Iovino, la mia azione è stata insufficiente, delirante, inconsistente… Etc… Mi auguro per il bene di Castellammare che tu Iovino e chi ti sostiene possiate presto passare dalle parole ai fatti, per riprendere quel magnifico percorso che avete iniziato molto tempo fa”.

Continua a leggere