Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, bus bloccato da auto in sosta vietata a Via Tavernola

Pubblicato

il

Castellammare

Arrivano i vigili, sanzione e rimorzione forzata

Castellammare di Stabia. Oltre 20 minuti d’attesa per diversi automobilisti rimasti bloccati a Via Tavernola perchè un bus di linea non poteva proseguire la marcia a causa di un’auto parcheggiata in sosta vietata. E’ stato richiesto l’intervento della polizia municipale che ha provveduto a sanzionare l’automobilista e disporre la rimozione forzata del veicolo. Solo che il veicolo risulterebbe troppo pesante per essere rimosso. Si cerca il proprietario.

LEGGI ANCHE:
Castellammare, controlli straordinari della polizia: identificate quasi 200 persone

Episodi del genere accadono spesso a via Tavernola, nello stesso punto dove si è registrato questa sera il blocco stradale. Anche ieri mattina gli automobilisti sono rimasti bloccati dopo che un bus di linea si è dovuto fermare a causa dell’inciviltà degli automobilisti.

 


Cronaca

Maltempo, chiuse scuole, parchi e cimitero a Castellammare

Ordinanza del commissario

Pubblicato

il

Castellammare

Scuole chiuse per allerta meteo a Castellammare. La commissione straordinaria che regge la guida di Palazzo Farnese ha diramato un comunicato per annunciare lo stop alle lezioni delle scuole non sede di seggio elettorale: “Si comunica che, con ordinanza assunta in data odierna con i poteri del sindaco, la Commissione Straordinaria ha disposto la chiusura, per domani 26 settembre 2022, di tutte le scuole di ogni ordine e grado, statali e non, presenti sul territorio di Castellammare di Stabia, nonché dei parchi pubblici urbani e del cimitero comunale”.

Continua a leggere

Trending

StabiaNews.it di Emilio D’Averio - Supplemento Digitale OnlineMagazine.it
Testata Giornalistica Online registrata al Tribunale di Torre Annunziata (NA) con Reg. N. 01/2017
Editore e Direttore Responsabile: Emilio D'Averio - P. IVA 09784451214
PEC: daverioemilio@pec.it
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica

Cambia impostazioni per la privacy