Seguici sui Social


Calcio

Juve Stabia-Catanzaro verso il rinvio: decisione che penalizzerebbe solo le Vespe

Pubblicato

il


Juve Stabia-Catanzaro verso il rinvio: decisione che penalizzerebbe solo le Vespe

Domenica pomeriggio la partita tra Juve Stabia e Catanzaro non dovrebbe disputarsi. Il Covid ha colpito la squadra calabrese e con ogni probabilità la società giallorossa richiederà il rinvio alla Lega. Sono circa 12 i positivi nel gruppo squadra e la scelta di non giocare questa partita è per certi versi condivisibile. C’è un quesito, però, che vorremmo porre: perché il Catanzaro, in queste stesse condizioni, non ha richiesto il rinvio con il Bisceglie? Forse per conservare il famoso jolly per rinviare match causa Covid contro la Juve Stabia? Una domanda piuttosto retorica, perché il Bisceglie non vale certamente la Juve Stabia, soprattutto questa Juve Stabia, la squadra più in forma del girone insieme alla schiacciasassi Ternana. E allora molto meglio giocare con una formazione decimata contro il Bisceglie piuttosto che farlo contro le Vespe.

Forse è solo un nostro pensiero cattivo, ma arrivati a questo punto ognuno guarda a ciò che gli fa più comodo. Sopratutto in un momento così delicato della stagione dove si decideranno i piazzamenti playoff. Dispiace fare questo tipo di ragionamento, sembrererà da classici tifosotti da bar. Ma non è il nostro caso. Perché qualche mese fa, in occasione del derby contro la Casertana, siamo stati i primi a muoverci perché la gara non disputasse. In quel caso i Falchetti non raggiungevano nemmeno gli 11 da schierare in campo e la vergogna vista contro la Viterbese qualche giorno prima certamente non avremmo voluto rividerla.

Però questa situazione del Catanzaro è ben diversa. Hanno una formazione da schierare, anche piuttosto competitiva. E lo hanno dimostrato lo scorso week end battendo il Bisceglie senza troppi problemi. Dovrebbero giocare anche contro la Juve Stabia perché un rinvio, in questo momento del campionato, falserebbe ancor di più una stagione falcidiata dal Covid. Rinviare la partita di domenica sarebbe un danno abbastanza importante per la Juve Stabia, perché significherebbe aver giocato una partita in tre settimane. Il rischio di perdere il ritmo gara in questo momento cruciale della stagione è alto. Per questo motivo, questo volta, non siamo assolutamente d’accordo per un eventuale rinvio del match. Perché è giusto essere sportivi e buoni, ma come si dice dalle nostre parti “fessi” no.


Pubblicità

Calcio

Juve Stabia-Casertana, Padalino: “Abbiamo la voglia di arrivare fino in fondo”

Pubblicato

il

Juve Stabia-Casertana, Padalino: “Abbiamo la voglia di arrivare fino in fondo”

“La Casertana si è contraddistinta in questo campionato e la gara dell’andata non l’ho ancora dimenticata. Tutte le squadre di queste girone hanno fatto bene contro di noi, trovando ulteriori stimoli. Noi, però, non dobbiamo farci coinvolgere emotivamente, anche noi abbiamo una nostra identità. La Juve Stabia in questo momento deve dare quel qualcosa in più, che in realtà non è richiesto. Abbiamo il vantaggio di poter giocare sui due risultati, ma noi dobbiamo continuare a fare la Juve Stabia.

La gestione della gara della Casertana mi interessa poco, mi interessa sicuramente di più come gestiremo noi la partita. Ma noi non gestiremo nulla, non sappiamo farlo, e quindi dobbiamo continuare ad affrontare le partite come abbiamo fatto fino ad oggi poiché ci ha regalato risultati importanti, non stravolgeremo nulla.

Ansia per domani? Non dovrebbe esistere nel calcio. Sicuramente ci sarà tensione, ma credo ci sarà anche in casa Casertana. E’ giusto che chi scenda in campo cerchi sempre di fare il meglio, sbagliando il meno possibile. Io spero che i miei calciatori scendano in campo sereni, hanno già dimostrato tanto.

Dopo 36 partite, oramai, le squadre si conoscono tutte. La differenza, alla fine, la fa sempre la serenità di affrontare i momenti del match. Giochiamo in casa, senza pubblico lo sappiamo, ma dovremmo affrontare la partita con la stessa carica sapendo che fuori dal campo c’è un popolo che desidera vincere questa partita. Nel girone di ritorno abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti, abbiamo chiuso al secondo posto dietro la Ternana, dobbiamo continuare con la stessa carica.

Sono convinto che domani i miei ragazzi non si rilasseranno. Non c’è assolutamente il rischio. Sappiamo che, nonostante i due risultati su tre, potrebbe essere l’ultima partita della Juve Stabia e non accetterei assolutamente un calo di tensione. Ora dobbiamo solo confermare con forza la nostra voglia di arrivare fino alla fine di questo percorso, non sarà semplice ma l’obiettivo è quello di fare più partite possibili.”

Continua a leggere

Trending