Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, salta l’inaugurazione del Viale degli Artisti. Lavori sbagliati e alcuni da completare

Pubblicato

il

Viale

Il taglio del nastro era previsto oggi, al secondo anniversario dalla morte del vice sindaco Lello Radice

Castellammare di Stabia. Salta l’inaugurazione del Viale degli Artisti, tanto voluto da Lello Radice, attore e vicesindaco scomparso due anni fa. Doveva essere inaugurato proprio oggi il viale, in occasione dell’anniversario della morte di Radice. Tuttavia il taglio del nastro è stato rimandato di qualche giorno perchè sono stati riscontrati dei problemi alle luci, alle targhe da posizionare sulle colonne, l’installazione e il posizionamento di arredi urbani. E per questo motivo è stato deciso di posticipare di almeno una settimana. Il sindaco Cimmino ricordando Lello Radice ha parlato anche del viale scrivendo «sarà bello proprio come lo volevi tu». «C’è ancora il tuo disegno, il tuo progetto del Viale degli Artisti, il tuo Viale. Lellù, ci siamo, il Viale è pronto e fra pochi giorni lo vedrai da lassù. Sarà bello proprio come lo volevi tu. E la tua frase preferita sarà scolpita, per sempre, nel tuo Viale».

LEGGI ANCHE: 
Il cantiere EAV non è abusivo, il Presidente della Commissione Trasporti scrive a Cimmino: «Opera condivisa con l’Amministrazione, basta polemiche»


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com