Seguici sui Social


Calcio

Juve Stabia, Padalino vicinissimo all’addio

L’allenatore delle Vespe sembra destinato all’addio

Pubblicato

il


Juve Stabia, Padalino vicinissimo all’addio

Da qualche giorno a Castellammare sta rimbalzando una voce abbastanza clamorosa: mister Pasquale Padalino sempre più lontano dalla Juve Stabia. Anche l’autorevole fonte di calciomercato Gianluca Di Marzio ha da poco postato questa notizia. L’allenatore delle Vespe, che ha chiuso il girone C di Serie C al quinto posto ed è stata eliminata nei playoff dal Palermo, sembra destinato all’addio


Pubblicità

Calcio

Juve Stabia-Palermo, Padalino: “Delusione per il risultato, soddisfatto del percorso”

Pubblicato

il

Juve Stabia-Palermo, Padalino: “Delusione per il risultato, soddisfatto del percorso”

Ieri, dopo la sconfitta subito ai danni del Palermo, Pasquale Padalino ha parlato in conferenza stampa:

 

“C’è delusione per il risultato di oggi e per l’eliminazione ma la squadra non credo abbia sbagliato la partita, abbiamo sbagliato in alcune circostanze dove il Palermo è stato più preciso e noi no, come in occasione del primo gol.

Il secondo è stato innescato nella stessa maniera, con un passaggio di facile esecuzione, intercettato e che ha dato seguito alla ripartenza su un cross da cui si è sviluppata la rete. , ma tenendo conto da dove siamo partiti sono soddisfatto.

Ci hanno puniti mentre noi non siamo stati tanto fortunati sia sulla lisciata di Marotta, sia sul tiro di Fantacci ,ma tenendo conto da dove siamo partiti sono soddisfatto. Dobbiamo ricordarci che siamo partiti con dodici ragazzi della Primavera in rosa. E’ stato un percorso sempre in crescendo ed approfitto per ringraziare tutti. Abbiamo lavorato per arrivare il più lontano possibile ed evidentemente il nostro più lontano possibile è qui”.

Sui fattori che oggi potrebbero aver inciso ai play-off aggiunge: “L’inesperienza potrebbe essere un aspetto che ci ha penalizzato. E’ in questo che vi sono le differenze tra la nostra squadra e le altre.

Se dai anche una possibilità ad una squadra come il Palermo non sempre riesce a rimontare. Il nostro percorso è stato un crescendo che ci ha visto lottare anche contro il Covid”.

Sulle scelte intraprese per la sfida dichiara: ” Ho ritenuto che fossero gli uomini adatti per un certo tipo di gara. E’ mancata la serenità probabilmente. Sono responsabile di questa sconfitta, quanto delle precedenti vittorie. La scelta di Orlando sulla trequarti non è stata casuale. Abbiamo provato a sorprenderli tra le linee e giocarci il due contro due”.

Continua a leggere

Trending