Seguici sui Social

Cronaca

La Fondazione Exodus ’94 inaugura nuova sede nel centro storico di Castellammare

La fondazione da oltre trent’anni si occupa di usura, gioco d’azzardo e sovraindebitamento


Pubblicato

il

Fondazione Exodus

La Fondazione Exodus ’94, che da più di trent’anni lavora sul territorio della Diocesi Sorrento/Castellammare e si occupa di usura, gioco d’azzardo e sovraindebitamento, aprirà ufficialmente le porte della nuova sede, sita in salita De Turris, negli appartamenti che furono abitati da Felice Cece quando era vescovo di Castellammare di Stabia e cofondatore della fondazione.

«La nuova sede, nel cuore del centro storico di Castellammare, consegna la Fondazione ad una vocazione più ampia: non solo un luogo di sostegno per le persone cadute nella morsa dell’usura e del gioco ma anche una fucina di idea e cultura” dichiara il presidente della Fondazione, Daniele Acampora. L’inaugurazione della nuova sede ci sarà il 21 settembre e prevede un incontro di riflessione e confronto che si terrà alle ore 17,00 nella concattedrale di Castellammare di Stabia. Interverranno il dott. Luciano Gualzetti, Presidente della Consulta Nazionale Antiusura Giovanni Paolo II e Direttore della Caritas Ambrosiana, il Prof. Maurizio Fiasco Sociologo e Consulente della Consulta Nazione Giovanni Paolo II, Tony Mira caporedattore nella redazione romana di Avvenire. La serata sarà intervallata dall’esibizione dell’artista stabiese Anna Spagnuolo.


Continua a leggere

Cronaca

Vandali in azione in Villa Comunale: danneggiate le attrezzature sportive

Dopo le giostrine, ora tocca alle attrezzature sportive nei pressi del Viale degli Artisti

Pubblicato

il

Vandali

Castellammare di Stabia. Vandali in azione in Villa Comunale. Questa volta ad essere state danneggiate le attrezzature sportive utilizzate da chi sceglie di fare attività fisica sul Lungomare ed installate su due punti del litorale. Dopo le giostre per i più piccoli, che già più di una volta sono state riparate, ora tocca alle attrezzature per gli atleti. Ad essere protagonisti di questi atti vandalici sono spesso gruppi di ragazzi che distruggono tutto per il semplice gusto di danneggiare gli arredi pubblici. emidav

LEGGI ANCHE: 
Le giostre per bambini «sfasciate» dagli adolescenti: scempio in villa comunale

Continua a leggere

Trending