Seguici sui Social

Attualità

I giovani ridisegnano la città, questionario in tutte le scuole sul futuro di Castellammare

Pubblicato

il

castellammare

I Giovani Stabiesi Arm guidati dal Giovane Antonio Sessa da domani faranno partire un questionario in tutti gli istituti scolastici del territorio (Superiori). Il questionario trova la su ma motivazione nella necessità di mettere al centro della vicenda amministrativa, culturale e sociale i giovani.

“Ogni comunità avverte la necessità di recuperare la propria identità, attraverso lo studio e la conoscenza delle proprie radici e tradizioni evidenziare anche delle priorità per il rilancio di un protagonismo giovanile – fanno sapere dall’associazione Arm – Occorre suggerire le priorità, studiare e trovare le soluzioni. L’evolversi della società in questi ultimi decenni hanno privilegiato di fatto l’evoluzione tecnologica e produttiva dando per scontato il patrimonio storico, culturale, artistico, politico ed ambientale del nostro territorio.

Attraverso la conoscenza diretta del territorio, la presa di coscienza che occorre un cambiamento radicale politico, sociale e culturale partendo dallo studio anche delle radici e delle tradizioni
locali. Ci si propone di stimolare nei Giovani il senso di appartenenza alla comunità di origine, nonché un interesse costruttivo e positivo per il “bene comune” e la valorizzazione del territorio e delle risorse naturali che abbiamo. A questo questionario seguirà una Conferenza programmatica per Castellammare”.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.