Seguici sui Social

Calcio

La Juve Stabia fa fuori anche la corazzata Benevento. Primo posto blindato con il difensore goleador

Pubblicato

il

Juve Stabia

L’esame da grande è superato con pieni voti. La Juve Stabia si sbarazza anche della corazzata Benevento e blinda il primato. Gli stregoni si allontanano a sei punti, ma il Picerno resta incollato a tre lunghezze dalle Vespe di Castellammare di Stabia.

Davanti ai cinquemila cuori del Menti, la squadra di Pagliuca sfoggia una delle prestazioni migliori. Un mix di cattiveria agonistica, buone gambe e un gruppo plasmato a immagine e somiglianza del tecnico toscano.

É la vittoria della consacrazione, condita dal quinto gol stagionale di Marco Bellich, il difensore goleador e capocannoniere della Juve Stabia. Dopo 13’ è suo il guizzo vincente di testa.

La vittoria col Benevento poteva anche essere più larga. Nella ripresa, prima dell’assedio finale del Benevento, Mignanelli colpisce il palo, Andreoni costringe il portiere sanità agli straordinari dalla distanza e Candellone colpisce la traversa con la palla che da la netta impressione di aver varcato la linea di porta. Il Menti infatti recrimina il gol fantasma non concesso dall’arbitro.

Il resto lo fa il solito Thiam, monumentale in almeno due interventi miracolosi. Al Benevento a nulla serve la furia dell’ex Marotta, fischiatissimo al Menti.

Daniele Di Martino 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Per informazioni o per inviare una segnalazione Whatsapp / Telefono +39 351 309 1930 / email: stabianews.it@gmail.com

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402
Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)

NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica.