Seguici sui Social



Cronaca

Incidente in via Tavernola, ragazza in ospedale

Pubblicato

il

incidente.tavernola
PUBBLICITA


Castellammare di Stabia. Incidente nel pomeriggio di oggi a Castellammare di Stabia. In condizioni ancora da accertare, poco dopo le 17, un scooter ed un’auto si sono scontrati all’incrocio tra via Tavernola e Via Traversa Tavernola. Nell’impatto ad avere la peggio una ragazza che è caduta rovinosamente al suolo, per lei è stato necessario il trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia con un ambulanza del 118. Le sue condizioni non sembrerebbero essere gravissime. Sul posto gli agenti della Polizia Municipale agli ordini del comandante Mercurio per i rilievi del caso. Saranno i caschi bianchi a stabilire l’esatta dinamica dei fatti ed accertare eventuali responsabilità. Traumi lievi anche per un altro ragazzo coinvolto nell’incidente, per lui non è stato necessario il trasporto al nosocomio stabiese. (emidav) CLICCA QUI E METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK


Cronaca

Ripartono le escursioni sul Vesuvio

Pubblicato

il

Con la zona gialla riapre anche il Cratere del Vesuvio

Con la zona gialla non solo musei e centri culturali riaprono al pubblico ma anche il cono del Vesuvio che da oggi potrà essere visitato. Data la situazione epidemiologica che ha portato la Campania ad essere zona gialla, così come previsto dall’ultimo Dpcm, è nuovamente possibile che i turisti esplorino il sentiero numero 5. Resta in vigore il protocollo anti contagio che prevede contingentamento degli ingressi, tracciamento, gruppi massimo di 25 persone e obbligo di uso dei dispositivi di sicurezza personale. I biglietti saranno acquistabili solo in formato elettronico online con prenotazione della fascia oraria e indicando i propri dati personali. Non è possibile l’acquisto dei biglietti in loco. In caso di condizioni meteorologiche avverse le visite saranno sospese ed è prevista procedura di rimborso dei biglietti precedentemente acquistati in quella fascia oraria.

Continua a leggere