Immacolata, corsa contro il tempo. Bando last minute per fucaracchi

immacolata.

I ritardi non finiscono mai. A quattro giorni dai tradizionali falò sull’arenile, il Comune non ha ancora individuato la ditta fornitrice della legna dal far bruciare la notte dell’Immacolata. Appena oggi, a poche ore dall’inizio della manifestazione, il settore Ambiente ha pubblicato una determina con cui si ricorre al Mepa per l’individuazione dell’azienda che dovrà fornire la legna. Un bando last minute, non c’è che dire. Una corsa contro il tempo per i tradizionali fucaracchi di sabato notte.

Se tutto andrà bene, l’amministrazione affiderà la fornitura di legna qualche ora prima dell’evento. Anche un piccolo intoppo rischia di vanificare tutto e far saltare l’accensione dei fucaracchi. In ogni caso saranno sorteggiate tre ditte nel sistema del Mepa e quella che presenterà l’offerta più vantaggiosa si aggiudichgerà il tutto. Tutto sul filo del rasoio.