Seguici sui Social

Calcio

Il sindaco Cimmino convoca Langella e Manniello

Pubblicato

il

il sindaco cimmino convoca langella e manniello

Il sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino scende in campo per mettere la pace tra i due presidenti Langella e Manniello. Oltre le problematiche che un sindaco deve affrontare per amministrare una città, ecco un’altra grana. Da primo cittadino a padre di famiglia, proprio come quando i due figlioletti litigano o si comportano male. O come un preside di una scuola che convoca nel proprio ufficio due studenti un po’ troppo vivaci.

Infatti, saranno convocati in comune per tentare di mettere la pace, perché come ha dichiarato Cimmino ai microfoni di Metropolis: “La Juve Stabia è il fiore all’occhiello di Castellammare”. E ha ragione, e il suo tentativo di mettere la pace è più che giusto. Perché lo sa anche il sindaco che il futuro delle Vespe, ad oggi, è decisamente nebuloso. E la serie B per la città delle acque è troppo importante.

La speranza di tutti i tifosi stabiesi è che con questo incontro si possa ripartire. Sembra difficile ma tentar non nuoce. Anche se ci sembra giusto sottolinearlo ancora una volta: questa situazione non doveva assolutamente nascere.


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com