Seguici sui Social

Calcio

Uno Squalo per la pace: l’acquisto definitivo di Forte potrebbe rasserenare l’ambiente Juve Stabia

Pubblicato

il

forte

Dissidi societari, dimissioni e situazione incredibilmente complicata. Questo il clima in casa Juve Stabia. Ma lasciamoci per un attimo alle spalle questo quadro complicato e analizziamo un aspetto prettamente calcistico, altrettanto importante per i tifosi delle Vespe: il riscatto di Francesco Forte.

L’attaccante di proprietà del Beveren tra qualche giorno conoscerà il suo futuro. Nel frattempo, ne ha parlato il direttore Polito ai microfoni di StabiaChannel: “La nostra volontà è quella di riscattarlo. Il presidente Langella ha sempre promesso questo. Purtroppo, la società belga ha rifiutato una prima nostra offerta. Faremo il possibile. ”Questa operazione è, a prescindere da tutto e da tutti, la più importante. Ripartire dallo Squalo anche la prossima stagione (possibilmente in Serie B) è la priorità assoluta. L’attaccante di scuola Inter è stato il miglior acquisto della scorsa sessione di mercato, i numeri parlano per lui: gol, assist e giocate da calciatore d’altra categoria. E allora l’acquisto definitivo di Forte potrebbe essere un primo tassello per rimettere un minimo di pace e di serenità nell’ambiente gialloblu’. La speranza di tutti è proprio quella di continuare a esultare con la pinna rivolta verso l’alto. Chissà se lo Squalo non possa essere un tassello importante anche per la pace societaria.


Pubblicità

Leggi anche

Supplemento digitale www.notiziesera.com Reg. N° 16/2020 presso il Tribunale di Napoli – N° iscrizione ROC: 36402 Editore GLAMOUR STUDIO di Ciro Serrapica Direttore Ciro Serrapica - via Rajola 80053 Castellammare di Stabia (NA)
NORMATIVA SULLE RETTIFICHE Ci impegniamo, al fine di garantire sempre una corretta e precisa informazione, a correggere errori ed imperfezioni contenute negli articoli. Le correzioni vengono evidenziate all’interno o in calce all’articolo, specificandone la data e l’ora. Vengono inoltre pubblicate le lettere e le richieste di precisazione. La richiesta di rettifica, da presentarsi ai sensi delle normative in materia, deve contenere le generalità complete e il domicilio o la sede legale del richiedente; la domanda deve essere sottoscritta ed inviata attraverso posta elettronica ordinaria o certificata. La rettifica deve concernere i fatti su cui verte la discordanza e non valutazioni o commenti, deve essere corredata degli elementi atti ad identificare con precisione le notizie di cui si chiede la rettifica. WhatsApp: 334 742 3557 | email: stabianews.it@gmail.com