Seguici sui Social


Cronaca

Tutti al mare in Villa Comunale ma è ancora vietato

Pubblicato

in

Per l’Arpac la qualità dell’acqua è scarsa e la balneazione è vietata

Castellammare di Stabia. Tuffi vietati in Villa Comunale ma anche quest’oggi diversi cittadini, attrezzati con sedie e ombrelloni, hanno ignorato il divieto concedendosi un bagno sul litorale stabiese. Ovviamente infrangendo le regole e mettendo a rischio la propria salute. Fare il bagno è vietato per acqua inquinata idem per lo stazionare sull’arenile dove è concesso solo il calpestio della sabbia. Sebbene a vista ci sia un miglioramento (almeno del colore sicuramente più chiaro) delle acque fare il bagno non è consentito. Dagli ultimi due prelievi effettuati, uno il primo giugno e l’altro il ventidue, c’è stato sicuramente un miglioramento dei parametri microbiologici determinanti ai fini della baleabilità ma non tali da poterne consentire i tuffi. C’è da dire che si è sulla buona strada ma bisogna aspettare ancora prima di fruire completamente (e finalmente) del mare stabiese.

Continua a leggere
Pubblicità