Seguici sui Social

Politica

Una sala al Comune in memoria del dottore Tommasino. La proposta in Consiglio Comunale


Pubblicato

il

Giovanni-Tommasino-Medico

Il medico stabiese è l’80esimo camice bianco in Italia morto per Coronavirus

Castellammare di Stabia. Una sala al terzo piano di Palazzo Farnese sarà intitolata a Giovanni Tommasino. L’approvazione all’unanimità di un ordine del giorno, su proposta della consigliera Enza Maresca, per dedicare una sala del Comune di Castellammare al medico stabiese vittima del Covid è stato l’ultimo atto al termine di 12 ore di consiglio comunale celebrato nella giornata di ieri. «Un atto dovuto nei confronti di un professionista esemplare – ha dichiarato il Sindaco Cimmino – che ha sacrificato la sua vita per salvare le vite altrui, un uomo che ha svolto il suo lavoro come una missione al servizio di tutti i cittadini. Il suo nome resterà impresso in eterno nelle stanze che lo hanno visto protagonista anche per il suo impegno nella vita politica cittadina, una passione che abbiamo sempre condiviso, al pari del desiderio comune di contribuire al bene dei nostri concittadini».


Continua a leggere

Politica

Lastre di amianto nei locali abbandonati di villa Gabola

Il Comune programma la bonifica per oltre 11mila euro

Pubblicato

il

amianto

Lastre e canne fumarie di amianto nei locali abbandonati di villa Gabola. Il Comune, nel tentativo di effettuare un sopralluogo per la riqualificazione dell’immobile di fondazione ottocentesca del quartiere San Marco, si è imbattuto nella presenza di rifiuti speciali pericolosi. Così è stato programmato l’intervento per oltre 11mila euro

Per Villa Gabola e il suo parco è in corso la redazione di un progetto finalizzato alla “Realizzazione di un centro di aggregazione giovanile, Art Factory” con finanziamento europeo. Al momento è in corso la progettazione definitiva dell’interventi, ma si rende necessaria l’attività di bonifica al fine di consentire l’accesso in sicurezza dei progettisti incaricati del servizio di redazione del progetto definitivo ed esecutivo, dal momento che è stata rilevata la sospetta presenza di fibre amianto contenute all’interno del manufatto.

Continua a leggere

Trending