Seguici sui Social

Politica

Mezzi pesanti in Centro, l’opposizione: “Amministrazione incapace di intervenire”

Pubblicato

il

PUBBLICITA


I consigliere comunali di opposizione attaccano il governo cittadino sulla gestione del traffico mezzi pesanti per le strade del centro

Castellammare di Stabia. “Il governo della città che si dimostra incapace di intervenire”. A dirlo sono i consiglieri comunali di opposizione Giovanni Nastelli, Andrea Di Martino, Francesco Iovino, Francesco Nappi, Tonino Scala, che attaccano l’amministrazione comunale sulla vicenda relativa al passaggio dei mezzi pesanti tra il quartiere San Marco e il Viale Europa.

“Nonostante – scrivono in una nota – lo abbiamo denunciato in molte occasioni finanche attraverso un interrogazione consiliare e attraverso una mozione, approvata all’ unanimità, in cui l’amministrazione si impegnava a risolvere l’incresciosa vicenda inerente la grave situazione del transito degli autoarticolati tra la zona del San Marco e Viale Europa, tale problematica persiste con il governo della città che si dimostra incapace di intervenire per la risoluzione della problematica.
Ci chiediamo come sia possibile permette tutto ciò, con il passaggio di camion e autoarticolati che insistono su quel tratto stradale creando sollecitazione ai fabbricati tale da far vibrare solai e murature nelle quali emergono problemi seri come la presenza di crepe nelle abitazioni.
Inoltre la sostenuta velocità con la quale transitano questi mezzi pesanti rappresentano un pericolo enorme per i pedoni oltre che provocano problemi allo stesso manto stradale.
Così si aspetta ad intervenire e fare la propria parte? Perché si tollera tutto ciò in maniera inerme? Considerando inoltre il divieto sul bivio del ponte di Varano per tali automezzi. In una città paralizzata dal traffico cittadino e da una sosta selvaggia che è indiscussa protagonista, è diventato un problema strutturale una questione che giorno dopo giorno è insostenibile per la città e i suoi cittadini. A breve dovrebbe essere presentato il Pum, ci chiediamo con quale credibilità verrà sottoposto tale piano quando non si ha la capacità di intervenire sul quotidiano. Urge un intervento urgente per porre fino a cioè, pertanto rinnoviamo la richiesta di un incontro ad horas, per un tavolo tecnico che abbia come scopo quello di individuare la più rapida ed efficace soluzione”.


Politica

MeridBulloni, il sindaco annuncia l’acquirente. La Patriarca: “Merito anche di Di Nardo”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Il sindaco Cimmino annuncia l’acquirente per Meridbulloni, Annarita Patriarca dà il merito anche a Nello Di Nardo.
A dare l’annuncio nel pomeriggio è Gaetano Cimmino: “Sono stato contattato dal gruppo Vescovini, pronto a rilevare l’apparato produttivo di Meridbulloni e ad assumere i lavoratori già entro il 1 febbraio”.
Poche ore ed è subito arrivato il commento di Annarita Patriarca, capogruppo regionale di Forza Italia: “Se ci sarà una speranza – e ce lo auguriamo tutti – per gli 81 lavoratori della Meridbulloni, lo dobbiamo anche all’intervento e all’impegno del coordinatore cittadino di Forza Italia di Castellammare di Stabia, Nello Di Nardo. A lui va infatti il merito di aver procurato il primo contatto con il gruppo Vescovini, a quanto pare interessato a rilevare la fabbrica dismessa di Via De Gasperi, e ad assumere i lavoratori già entro il prossimo primo febbraio. Bene ha fatto il sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino, sempre attento a difendere le istanze dei cittadini, a raccogliere il testimone e a organizzare l’incontro con l’assessore regionale Marchiello”.

Positivo il commento di Carmen Di Lauro, deputata stabiese M5S: “La battaglia comune a tutela delle eccellenze della Meridbulloni inizia a portare i primi risultati. Questi lavoratori altamente specializzati – prosegue Di Lauro – hanno portato in alto il nome dello stabilimento e della città con il loro impegno nel corso degli anni. Ora l’obiettivo è portare a termine questo accordo il prima possibile e assicurare un futuro a questi lavoratori e alle loro famiglie a cui va tutta la mia vicinanza da essere umano, da cittadina della nostra meravigliosa città e da rappresentante delle istituzioni”.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

Trending