Seguici sui Social

Calcio

Michele Savastano a “Zona Stabia”: “La Juve Stabia ha cuore e si salverà”

Pubblicato

in



“Se sono qui, non è grazie a Michele ma grazie a tutte le persone che mi sono state vicino in questo periodo. Ringrazio veramente tutti!” Si è chiuso così l’intervento di Michele Savastano dai colleghi di “Zona Stabia. Un momento emozionante per tutti i cittadini di Castellammare che hanno potuto riascoltare e rivedere un loro concittadino dopo tantissimi mesi. Ha parlato della sua Juve Stabia, Michele, e queste sono le sue parole più importanti sulle Vespe ma non solo:

“E’ stato un ritorno caotico in città. Non me lo aspettavo ma tutte le persone sono state vicino alla mia famiglia: gli amici, la Juve Stabia, tutti mi hanno dato una mano da lontano. Il ricordo più bello del periodo a Crotone? Juve Stabia-Crotone 3-2, ho festeggiato in palestra con la maglia della Juve Stabia il giorno e nessuno ha parlato. Se avesse vinto il Crotone sarei andato via subito (ride ndr).

Sulla partita Juve Stabia-Entella: “Il pareggio in questo momento non serve a nulla, bisogna vincere. Ci può stare perdere qualche partita, ma questa squadra ha cuore, più delle altre squadre magari più forte, e penso che si salverà con impegna e determinazione. Il pubblico sta mancando che è il cuore di questa squadra, ma i calciatori sono determinati e se si aiuteranno tra di loro potranno farcela.

Sul ritorno di Mastalli: “Anche con una sola gamba avrebbe giocato per questa squadra. Aiuterà tantissimo la squadra per la salvezza. Lui è uno stabiese vero e aiuterà tanto.

Parere su Canotto: “E’ fortissimo, esterni come lui a Castellammare davvero ne sono passati pochi. Purtroppo in alcune occasioni pecca di egoismo, tante volte avrebbe potuto assistere un compagno per segnare e invece si è incaponito in un dribbling di troppo.

L’incontro con Caserta e il ringraziamento a Francesco Forte: “Gli ho detto di non far giocare Rossi (ride ndr). Oltre questo, ho incontrato una persona umile. Lui è come un padre o fratello per i ragazzi e grazie a lui che ci salveremo, ne sono convinto. Vorrei ringraziare Forte per la maglia regalata, il mister me lo aveva promesso se Forte avesse segnato.

Sulla vicenda Coppolaro-Canotto: “Le colpe sono di entrambi. E’negativo perché questo sport viene visto anche da bambini e queste vicende nel calcio non dovrebbero proprio esistere. Secondo me la Juve Stabia è stata più provocata.

Calcio

Pisa-Juve Stabia, i convocati di mister Padalino

Pubblicato

in

pisa juve stabia

Dopo la seduta di questa mattina mister Padalino ha diramato la lista dei convocati per la sfida di domani contro il Pisa, partita valida per il secondo turno di Coppa Italia.

Di seguito il comunicato della società gialloblu’:

Al termine della seduta di allenamento di questa mattina, il tecnico Pasquale Padalino ha reso nota la lista dei 20 calciatori convocati per il match Pisa-Juve Stabia, valevole per il 2° turno di Coppa Italia, in programma domani, mercoledì 30 settembre 2020, con inizio alle ore 15 presso l”Arena Garibaldi – Stadio Romeo Anconetani’ di Pisa.

Portieri: Lazzari, Tomei.

Difensori: Allievi, Codromaz, Oliva, Rizzo, Sigismondo, Todisco, Troest, Tufano.

Centrocampisti: Berardocco, Grimaldi, Guarracino, Scaccabarozzi, Selvaggio.

Attaccanti: Bentivegna, Della Pietra, Golfo, Romero, Stoecklin.

Indisponibili: Esposito, Lia, Maresca, Mastalli, Russo.

Squalificati: nessuno

S.S. Juve Stabia

Continua a leggere

Trending