Seguici sui Social

Calcio

Gli addii non finiscono mai in casa Juve Stabia: saluta anche Salvatore Elia

Pubblicato

in

salvatore elia


In casa Juve Stabia è tempo di addii ormai da settimane. Il turno questa volta è di Salvatore Elia. L’esterno classe 1997 e di proprietà dell’Atalanta ha salutato i tifosi e la società con un post su Instagram:

“Non sempre tutto va come si vorrebbe e a volte non basta metterci anima e cuore perchè gli episodi influiscano sul gioco. E’ stato difficile accettare questo epilogo, lo è stato per voi come per noi e ancora adesso la delusione è tanta. 

Volevo però ringraziarvi per questi due anni, sono arrivato a Castellammare da ragazzino e me ne vado da adulto.. Qui sono cresciuto e ho vissuto due anni intensi, fatti di momenti belli e brutti ma che porto con me e che ricorderò sempre volentieri. 

Ci tengo a ringraziare in primis la città di Castellammare per l’affetto e tutti i tifosi che ci hanno sostenuto fino alla fine, i miei compagni, lo staff, il mister e la Juve Stabia. Grazie di cuore e forza Juve Stabia”. 

 

Calcio

Il saluto di mister Caserta a Franco Manniello: “Grazie di tutto unico presidente”

Pubblicato

in

Caserta-Manniello

Da qualche giorno è ormai ufficiale il passaggio di consegna da Franco Manniello a Giuseppe Langella, fratello di Andrea attuale presidente della Juve Stabia.

Tanti sono stati gli attestati di stima arrivati all’ex storico presidente, tanti i messaggi d’affetto di tifosi e addetti ai lavori. All’appello non è mancato il messaggio di mister Fabio Caserta, ora al Perugia. Il tecnico calabrese deve tanto alla figura di Manniello sia per avergli dato la possibilità di continuare a giocare a ottimi livelli, sia per avergli affidato successivamente la panchina delle Vespe. Questo il testo della lettura scritta dal mister sui social:

“Ho aspettato qualche giorno prima di scrivere perché ancora adesso non ci credo. In tutti questi anni ho avuto modo di conoscere una persona che fa dei rapporti umani prima, e poi lavorativi una dote che poche,pochissime persone riescono ad avere. In tutto questo tempo abbiamo condiviso gioie e dolor, solo chi conosce bene te pres e la tua famiglia sa quanto avete sofferto per questi colori quando le cose non andavano bene. Avrei tante cose da scrivere e da raccontare per far capire a chi non ha avuto il piacere di conoscerti che persona sei. Ti voglio ringraziare per avermi fatto arrivare a Castellammare dove mi hai dato la possibilità di continuare la mia carriera da calciatore e poi per avermi dato la grande possibilità di iniziare una nuova carriera da allenatore in una piazza così importante. Ricorderò sempre i tuoi consigli e sopratutto la grande professionalità nel rispettare sempre ognuno il proprio ruolo non interferendo mai nel mio e lasciandomi lavorare sempre con la massima serenità. Infinitamente GRAZIE per tutto quello che hai fatto In questi anni per la Juvestabia e per Castellammare sei e rimarrai L ‘UNICO E SOLO GRANDE PRESIDENTE”

Continua a leggere

Trending