Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, 259 nuovi positivi. In Campania 14: il bollettino

Pubblicato

in



Sono 259 i nuovi casi positivi registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Un dato in flessione rispetto a ieri quando si erano registrati 463 nuovi positivi. E’ quanto emerge dal Bollettino quotidiano della Protezione Civile. Nelle ultime ore si sono registrati anche 4 decessi. Sale così a 35.209 il numero dei morti dall’inizio della Pandemia. Sale a 202.248 il numero dei dimessi guariti dalla ospedali italiani, 150 più di ieri. Oggi sono ricoverate con sintomi 779 persone (+16 rispetto a ieri), 46 (+1) in terapia intensiva, mentre sono 12.543 le persone in isolamento domiciliare. Ad oggi sono ancora positive 13.368 persone.
Ancora contagi da coronavirus in crescita, in Campania: i dati relativi alla giornata di ieri, domenica (nei festivi viene normalmente eseguito un numero inferiore di test), fanno segnare ben 14 positivi su soli 741 tamponi. Il giorno prima l’incremento era stato di 22 contagi ma su 1.675 test eseguiti. Il totale dei positivi in Campania e’ ora di 5.091 su 350.363 tamponi dall’inizio dell’epidemia. Il bollettino giornaliero dell’Unita’ di crisi della Regione, relativo a ieri e aggiornato alla mezzanotte scorsa, fa registrare anche una vittima (il totale dei deceduti sale a 439) e tre guariti (totale complessivo 4.254)

Cronaca

Maltempo al Sud, allerta meteo in Campania per pioggia

Pubblicato

in

Il maltempo si sposta al Sud, allerta meteo in Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica di colore arancione valevole a partire dalle 6 di domani mattina e fino alle 6 di sabato mattina sull’intero territorio regionale, ad esclusione della zona 4 (Alta Irpinia e Sannio) dove il livello di allerta è di colore giallo.La Protezione civile della Regione Campania evidenzia che “si tratta della prima allerta meteo di colore arancione che segue i mesi estivi e che occorre tener conto anche dei danni connessi e conseguenti agli incendi boschivi”. La Protezione civile regionale invita dunque le autorità competenti “a prestare la massima attenzione alle aree interessate dagli incendi e non ancora bonificate” e a “garantire i controllo e la corretta tenuta delle opere di drenaggio urbano e/o smaltimento delle acque verificando che siano in idoneo stato di pulizia e sgombre da materiale ostacolante il deflusso delle acque. Stessa attenzione va posta alle caditoie, cunette, tombini. Si raccomanda dunque agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi in ordine ai fenomeni connessi al dissesto idrogeologico nonché alla verifica della corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso”, conclude la nota della Protezione civile della Camapania.

Continua a leggere

Trending