Seguici sui Social

Politica

Tonino Scala al fotofinish, candidato con Terra. La lista

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Ancora una volta candidato dell’ultim’ora. Come accaduto alle ultime comunali, quando fu candidato sindaco per LeU, anche questa volta Tonino Scala scende in campo in extremis. Alla fine è venuto meno un aspirante consigliere regionale, per problemi tecnici legati all’autentica della firma, e i «compagni» di una vita hanno chiesto a Scala di scendere in campo. Il consigliere comunale stabiese, leader regionale di Sinistra Italiana, è stato tra i promotori della lista ambientalista Terra, come alternativa alla sinistra che sostiene De Luca.
Daniele Di Martino

TERRA
Fanelli Stefania
Pace Salvatore
Iervolino MariaTeresa
Luongo Antonio
Adamo Raimondo
Altiero Salvatore
Caruso Giovanni
Ciotola Elena
Confuorto Gaetana
Coppola Angela
D’Ambra Michele
D’aniello Carmine
de Simone Olimpia
Frattini Sergio
Gentile Raffaele
Giuliani Annamaria
Guariglia Giuliano
Iovine Antonio
Malinconico Alessio
Masia Margherita
Montella Massimo
Pastorino Paola
Pucino Filippo
Romano Giuseppina
Ruotolo Francesco
Scarfato Armando Guglielmo
Scala Antonio


Continua a leggere
Pubblicità

Politica

Terme, spunta un altro gruppo pronto a rilevare lo stabilimento. Di Martino (IV): subito un consiglio comunale

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Spuntano gli imprenditori anche per Terme di Stabia. La notizia è arrivata nel corso dell’audizione del commissario liquidatore di Sint, Vincenzo Sica. Il progetto prevede una rsa per anziani e un centro di cardiologia collegato al San Raffaele di Milano.

Andrea Di Martino di Italia Viva conferma: “Ieri il commissario liquidatore della Sint Sica, in audizione in commissione speciale Terme, ha annunciato l’esistenza di un gruppo privato, intenzionato ad investire sulle Nuove Terme. Il progetto è quello di una RSA per anziani ed un centro cardiovascolare all’avanguardia, collegato con il San Raffaele di Milano. Intenzione degli imprenditori sembra sia quella di reimpiegare i lavoratori della società fallita Terme di Stabia.
Se le notizie sono fondate sembrerebbe un buon segnale. Pare però che da 20 giorni l’offerta è sul tavolo del Sindaco e attende riscontro. Ora non so quanto sia solida l’offerta, ma penso che sia urgente convocare il Consiglio e avviare un percorso di valutazione dello stato di liquidazione e dei possibili sviluppi. Non vorrei che il tentativo goffo di ingraziarsi i lavoratori, facendo loro prospettare una fantomatica assunzione al Comune, sia l’ennesima occasione persa per la città, sacrificata sull’altare dei microinteressi di alcuni. Consiglio comunale subito e discussione alla luce del sole sul futuro dei beni del Solaro. Non c’è più tempo da perdere”.

Continua a leggere

Trending