Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, pericolo crollo in Via Roma. Intervento della muncipale

Pubblicato

in



Castellammare di Stabia. Putrella pericolante a Via Roma, arriva la polizia municipale. A risultare pericoloso è una putrella in ferro di un palazzo fatiscente all’altezza di Vico Carmine nella Centralissima Via Roma. I caschi bianchi sono intervenuti ieri per segnalare il pericolo in attesa di un intervento di verifica statica e di messa in sicurezza. L’intervento è arrivato dopo diverse segnalazioni all’ufficio tecnico. L’area, da decenni abbandonata è stata spesso oggetto di interventi di pulizia straordinaria che però non vengono effettuati da tempo a questa parte.  Rifiuti, erbacce, topi e animali morti nel cuore del centro cittadino è questo quello che è possibile trovare all’interno dello spiazzale di un palazzo crollato con il terremoto degli anni ’80 e mai ricostruito.

Cronaca

Maltempo al Sud, allerta meteo in Campania per pioggia

Pubblicato

in

Il maltempo si sposta al Sud, allerta meteo in Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica di colore arancione valevole a partire dalle 6 di domani mattina e fino alle 6 di sabato mattina sull’intero territorio regionale, ad esclusione della zona 4 (Alta Irpinia e Sannio) dove il livello di allerta è di colore giallo.La Protezione civile della Regione Campania evidenzia che “si tratta della prima allerta meteo di colore arancione che segue i mesi estivi e che occorre tener conto anche dei danni connessi e conseguenti agli incendi boschivi”. La Protezione civile regionale invita dunque le autorità competenti “a prestare la massima attenzione alle aree interessate dagli incendi e non ancora bonificate” e a “garantire i controllo e la corretta tenuta delle opere di drenaggio urbano e/o smaltimento delle acque verificando che siano in idoneo stato di pulizia e sgombre da materiale ostacolante il deflusso delle acque. Stessa attenzione va posta alle caditoie, cunette, tombini. Si raccomanda dunque agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi in ordine ai fenomeni connessi al dissesto idrogeologico nonché alla verifica della corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso”, conclude la nota della Protezione civile della Camapania.

Continua a leggere

Trending