Seguici sui Social

Cronaca

Coronavirus, 136 nuovi casi positivi in Campania. De Luca: “Con le scuole fase delicata”

Pubblicato

in



La situazione di oggi in Campania

Sono 136 i nuovi casi di coronavirus in CampaniaA emersi oggi dall’analisi di 3.895 tamponi. Il totale dei positivi dall’inizio dell’emergenza in Campania è 9.351 mentre sono 505.463 i tamponi complessivamente analizzati. Non ci sono nuovi decessi (il totale resta 452) mentre sono 60 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 4.819 (di cui 4.815 completamente guariti e 4 clinicamente guariti). “Si apre una fase delicata, abbiamo le scuole che riaprono e dobbiamo governare anche il covid di importazione”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in un video su Facebook. “La Regione ha fatto scelte rigorose rinviando di dieci giorni l’apertura delle scuole per consentire di fare lo screening sierologico a tutto il personale docente e non docente, perchè l’orientamento del governo di farli svolgere in maniera facoltativa e’ sbagliato, in Campania è obbligatorio per dare serenità alle famiglie. Quindi questi dieci giorni ci consentono di fare tutti i 140.000 test necessari e ci servono anche per far arrivare i termoscanner alle scuole, anche se non è compito della Regione, per misurare la temperatura ai ragazzi quando entrano. Stiamo facendo di tutto per aprire il 24 in sicurezza per l’aspetto sanitario”.

Cronaca

Castellammare. Docente positiva al Coronavirus

Pubblicato

in

Una docente dell’istituto Alberghiero risultata positiva al tampone

Castellammare di Stabia. Potrebbe essere a rischio l’apertura dell’anno scolastico per l’istituto Raffaele Viviani (Alberghiero ndr) di Castellammare di Stabia per una docente che sarebbe risultata positiva al Coronavirus. La notizia si apprende da fonti scolastiche. I sindacati già avrebbero richiesto una riunione urgente per cercare di capire come gestire l’apertura della scuola agli alunni giovedì. Intanto la questione si sposta sulla rete dei contatti della donna.

A contatto con la docente risultata positiva oltre ai colleghi e alla dirigenza ci sarebbe stato tutto il personale ATA nel corso di una riunione tenutasi 4 giorni fa. Nessuna delle persone venute a contatto con la donna sarebbero state avvisate delle misure di contenimento e precauzione da mettere in atto così come previste dai protocolli. La docente ha scoperto di essere positiva dopo aver accusato sintomi riconducibili al Coronavirus e si è sottoposta a test che ne ha confermato la positività.

 

Continua a leggere

Trending