Seguici sui Social

Politica

Regionali Campania, tutti gli eletti a Napoli. I dati ufficiali, eletti: Patriarca, Pisacane e Cirillo

Pubblicato

in



Tutti gli eletti nella circoscrizione Napoli

Si è concluso con notevole ritardo lo spoglio delle 5.827 sezioni in Campania per le del presidente del consiglio regionale. Il governatore uscente e candidato per il centrosinistra, Vincenzo De Luca, sfiora il 70%, e chiude con il 69,49%. Stefano Caldoro, sostenuto dalle liste di centrodestra si ferma al 18,05%, mentre la candidata del M5S, Valeria Ciarambino è poco sotto il 10% con il 9,93%. Come è emerso già dai dati provvisori, il Pd si attesta prima forza politica in regione (16,90%), davanti alla lista De Luca presidente (13,31%). Bene anche Italia Viva che ottiene il 7,37%. Terzo partito è il M5S, mentre deludono le liste di centrodestra. Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni non va oltre il 5,97%, ma è comunque davanti alla Lega (5,65%) e Forza Italia (5,16%). Staccati di molto gli altri candidati presidente: Giuliano Granato di “Potere al Popolo” (1,20%), Saltalamacchia Luca con “Terra” (1,07%), Sergio Angrisano “Terzo Polo” (0,16%), Giuseppe Cirillo con il “partito delle buone maniere” che si attesta sullo 0,10%. A Pomigliano d’Arco, città natale dell’ex capo politico dei Pentastellati e attuale ministro degli Esteri, Luigi di Maio, il partito più votato è proprio il M5S. Ottimo risultato anche per la lista “Noi Campani” di Clemente Mastella che tra Benevento e provincia supera i 100mila voti. Ora c’è attesa per conoscere i candidati che sono riusciti a conquistare un seggio nel parlamentino. Il candidato che ha ottenuto più preferenze è il consigliere uscente del Pd, Mario Casillo che ha raccolto più di 42mila presenze.
Ecco i dati ufficiali del Ministero dell’Interno.
Vincenzo De Luca
Partito Democratico: Mario Casillo (42350 voti), Loredana Raia (27040), Bruna Fiola (22760), Massimiliano Manfredi (19073)
De Luca Presidente: Vittoria Lettieri (11147), Lucia Fortini (10517), Carmine Mocerino(10239)
Italia Viva: Francesco Iovino (10320)
Fare Democratico: Felice di Maiolo (5455)
Campania Libera: Giovanni Porcelli (12339)
Liberaldemocratici: Giuseppe Sommese (5554), Pasquale Di Fenza (2116)
Verdi: Francesco Borrelli (15799)
Centro Democratico: Giovanni Mensorio (9769), Raffaele Pisacane (4804)
+Campania in Europa: Fulvio Frezza (4934)
Stefano Caldoro
Fratelli D’Italia: Michele Schiano (8924), Marco Nonno (72211)
Forza Italia: Annarita Patriarca (11162)
Lega: Severino Nappi (8501)
UDC: Gennaro Cinque (4174)
M5s
Valeria Ciarambino (17365), Gennaro Saiello (6244), Maria Muscarà (3768), Luigi Cirillo (3718)

Pubblicità

Politica

Scafarto si dimette, il sindaco tentenna: “Decidiamo insieme”. Ma la maggioranza spinge per l’addio dell’assessore

Pubblicato

in

Gianpalo-Scafarto

L’assessore Scafarto si dimette, il sindaco tentenna. Gaetano Cimmino non ha ancora deciso se accettare o meno le dimissioni delle’ex maggiore del Noe, oggi rinviato a giudizio nell’ambito del processo Consip.
“Ho apprezzato il senso di responsabilità mostrato dall’assessore Scafarto – fa sapere il sindaco Cimmino – La sua volontà di rassegnare le sue dimissioni a seguito di un rinvio a giudizio, e non di una condanna, è un gesto nobile che rivela le sue doti umane e il suo profondo rispetto nei confronti delle istituzioni, caratteristiche che vanno di pari passo con le qualità professionali che ho avuto modo di constatare sempre in questi due anni. Qualità di cui ero certo sin dal giorno in cui l’ho nominato in qualità di assessore tecnico nella mia giunta. La giustizia farà il suo corso. E mi auguro che Scafarto saprà dimostrare la sua innocenza all’esito del processo. Nei prossimi giorni avrò modo di confrontarmi in maniera più approfondita con lui per valutare insieme il da farsi”.
Nel frattempo le forze di maggioranza spingono per accettare le dimissioni, il sindaco così finisce all’angolo. Tra incudine e martello. Nei giorni in cui potrebbe materializzarsi il rischio zona rossa per Castellammare.

Daniele Di Martino

Continua a leggere

DALLA HOME

Cronaca5 ore fa

Covid, a Santa Maria la Carità nuove restrizioni. Il Sindaco: “Situazione grave, invito le attività ad anticipare la chiusura”

Il sindaco di Santa Maria la Carità dispone la chiusura delle piazze e delle strutture sportive Santa Maria la Carità....

Calcio6 ore fa

Anche la Curva Sud protesta contro la chiusura del pronto soccorso del San Leonardo

La Curva Sud della Juve Stabia scende nuovamente in campo per la comunità stabiese. Da qualche giorno è ufficiale la...

Gianpalo-Scafarto Gianpalo-Scafarto
Politica6 ore fa

Scafarto si dimette, il sindaco tentenna: “Decidiamo insieme”. Ma la maggioranza spinge per l’addio dell’assessore

L’assessore Scafarto si dimette, il sindaco tentenna. Gaetano Cimmino non ha ancora deciso se accettare o meno le dimissioni delle’ex...

Cronaca8 ore fa

Castellammare. Si dimette l’assessore Scafarto

Si è dimesso l’assessore alla mobilità Gianpaolo Scafarto Castellammare di Stabia. L’assessore alla mobilità Gianpaolo Scafarto si è dimesso dall’incarico...

Cronaca8 ore fa

Covid, a Castellammare 13 guariti e 78 nuovi casi: sale a 455 il numero dei positivi

Cresce ancora il numero dei contagi a Castellammare di Stabia Castellammare di Stabia. I contagiati attuali a Castellammare di Stabia...

Cronaca9 ore fa

Covid, Cimmino scrive a Conte e De Luca: “No alle chiusure ed alle mezze misure, sì al potenziamento dei controlli”

Covid, Cimmino scrive al Premier Conte Castellammare di Stabia. Anche il sindaco stabiese, Gaetano Cimmino, dopo la lettera inviata dal...

Pubblicità

Trending