Seguici sui Social


Cronaca

Covid, positivo il Sindaco di Agerola: l’annuncio sui social

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

Il primo cittadino risultato positivo al Covid, l’annuncio in serata sui social

Agerola. E’ arrivato ieri sera l’annuncio che ha fatto lui stesso sui social. Il Sindaco di Agerola è risultato positivo al Coronavirus «Sono in isolamento domiciliare da stasera» perchè «Sono positivo». A scriverlo sul profilo personale il primo cittadino del piccolo comune dei monti lattari.  «Ve lo dico così, senza giri di parole, con l’umanità che ha sempre contraddistinto il nostro rapporto. Ho contratto il coronavirus e ora sarò costretto alla quarantena. Al momento – scrive – sono asintomatico e sono piuttosto sereno per le mie condizioni complessive anche se assai rammaricato per non poter essere in prima linea in questi giorni cupi per la nostra comunità e per tutti. Ho rispettato tutte le indicazioni sanitarie relative al distanziamento, all’indossare la mascherina e all’igiene delle mani, ma ovviamente ciò non è bastato. Questo non fa che aumentare le mie ansie sul come agisca questo subdolo virus, ma abbiamo il dovere di difenderci e di difendere i nostri cari! Vi invito al rigoroso rispetto delle regole: è necessario, è fondamentale!
La splendida squadra di Amministratori e di dipendenti comunali che instancabilmente dedica tutte le sue energie ad Agerola saprà sostituirmi al Comune. Per parte mia, da casa, continuerò a lavorare come sempre per il benessere e la crescita della nostra Comunità.
Abbiamo tutti il dovere di restare uniti ma distanti, di proteggere la vita, di tutelerare i più deboli, i piccoli e i fragili! La nostra bellissima terra ci tutela ma non ci rende incolumi, restiamo famiglia, comunità: proteggiamoci».

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Covid, diminuisce la pressione ospedaliera: Campania verso il cambio di “colore”. Domani la decisione

Avatar

Pubblicato

il

Il numero dei casi è ancora alto, e la Campania si conferma terza regione italiana per aumento dei contagi, ma il rapporto positivi-test, intorno al 9%, è sotto la media nazionale e prosegue il calo dell’occupazione dei posti letto. Con cifre in chiaroscuro, ma che confermano un trend di miglioramento, la regione attende il verdetto della Cabina di regia del ministero della Salute, che domani si pronuncerà sulla riclassificazione delle zone di rischio. Probabile, secondo più fonti, che la Campania passi dall’area rossa a quella arancione, rimandando alla prossima verifica – se il calo della curva epidemica verrà confermato – la ‘promozione’ in zona gialla, quella con le minori restrizioni. Oggi sono 2.295, di cui solo 154 sintomatici, i nuovi positivi al Covid rilevati in regione su 24.709 test eseguiti. Il rapporto tra contagi e tamponi rimane stabile, come ieri, al 9,3%. Prosegue invece il calo delle degenze: risultano occupati in terapia intensiva 162 posti (ieri erano 173) su 656 disponibili, e 2.041 posti covid ‘ordinari’ (ieri 2.064) sui 3.160 disponibili in ospedali pubblici e strutture private. Ben 54 le nuove vittime, informa l’Unita’ di crisi, di cui 28 decedute nelle ultime 48 ore e 26 relative ai giorni scorsi ma registrate solo ieri. E’ allarme a Benevento, dove nell’ospedale San Pio si sono registrati ben sei decessi nelle ultime 24 ore.

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending