Seguici sui Social
PUBBLICITA


Cronaca

Festa in casa con il Covid: finiscono tutti in quarantena

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

Diverse persone sono finite in isolamento domiciliare dopo una cena con una ragazza risultata poi positiva

. Un gruppo di persone è finito in isolamento domiciliare dopo una cena in casa organizzata alcuni giorni fa a Gragnano. Tra i partecipanti al banchetto una ragazza che era in attesa di tampone che ha poi dato esito positivo. E’ scattata così la profilassi prevista dal protocollo. L’Unità Operativa di Prevenzione Collettiva dell’ASL Napoli 3 Sud ha disposto l’isolamento domiciliare nei confronti dei partecipanti al banchetto e il tampone naso e orofaringeo. Il provvedimento rientra nell’ambito del tracciamento dei contatti così come previsto dalle normative di prevenzione e diffusione dal contagio adottate su scala nazionale.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Covid, a Castellammare 19 guariti. I contagiati sono 1367

Avatar

Pubblicato

il

Castellammare di Stabia. Sono 1367 gli attualmente positivi al . Il dato è aggiornato ad oggi con la comunicazione di altri c casi di contagio tra la popolazione stabiese. A renderlo noto è il sindaco Gaetano Cimmino che ha diffuso il consueto bollettino del giorno. «Si tiene relativamente basso il numero dei nuovi contagiati nonostante l’alto numero dei tamponi oggi; alto anche il numero dei guariti. L’Asl Na 3 Sud e la Regione Campania ci hanno inviato i dati relativi alle ultime 24 ore riguardanti l’emergenza Covid a Castellammare di Stabia. I cittadini stabiesi risultati positivi al coronavirus (Covid-19) sono 36 – fa sapere il primo cittadino -Tra di essi in 13 presentano sintomi lievi della malattia. Tra i nuovi contagiati, purtroppo, ci sono ancora giovanissimi: un bambino di 11 mesi, due di 5 anni e due di 10 e 15 anni. In totale sono stati lavorati 338 tamponi, per cui si abbassa di molto la percentuale del rapporto tra i test lavorati nei laboratori ed i nuovi positivi: siamo al 10,6%. Sono 19, infine, gli stabiesi dichiarati guariti dalle autorità sanitarie».

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Trending