Connect with us

Politica

San Leonardo, il pronto soccorso resta chiuso. Il sindaco: “Tornerà presto in funzione”. FDI attacca De Luca

Published

on


“Il pronto soccorso dell’ospedale “San Leonardo” è ancora chiuso in attesa che l’Asl Na 3 Sud, con cui siamo in costante contatto, sblocchi la situazione. Mi è stato assicurato che i vertici dell’Azienda Sanitaria stanno vagliando varie ipotesi per tutelare al massimo la salute dei pazienti Covid e di tutti i cittadini”. E’ quanto annuncia il sindaco Gaetano Cimmino. “La crisi sanitaria ha avuto un forte impatto sulla struttura dove prestano servizio medici, infermieri ed operatori impegnati in prima linea contro il coronavirus – ha proseguito – Il pronto soccorso tornerà al pieno della funzionalità al servizio dei cittadini entro il più breve tempo possibile e terrò informati i cittadini. Ho sentito anche il presidente di Anci Campania Carlo Marino e i sindaci del comprensorio, e stiamo remando tutti in un’unica direzione. Sono ore frenetiche ma invito tutti a mantenere la calma. La complessa situazione nel nostro comprensorio esige il rispetto assoluto delle misure di prevenzione per contenere il contagio ed abbassare quei numeri e quella curva che continua a salire”.
Attacca invece Fratelli d’Italia la gestione De Luca: ““Questo gravissimo episodio, che fa il paio con la altrettanto grave ed irresponsabile chiusura dell’analogo reparto dell’Ospedale De Luca e Rossano di Vico Equense, già oggetto di un’interrogazione parlamentare presentata dal Senatore di Fdi Antonio Iannone, certifica in maniera chiara ed ineludibile la “mala gestio” del Presidente De Luca, che avrebbe fatto bene a preoccuparsi, nei mesi trascorsi invano, di potenziare concretamente i presidi ospedalieri campani, già oltremodo stremati dalla prima ondata pandemica, invece di dedicarsi, per fini prettamente elettorali, alle solite dirette social “chiacchiere e distintivo”. “La saluteè un diritto costituzionalmente riconosciuto e con quella dei cittadini nessuno può scherzare … ma è necessario che qualcuno lo ricordi a De Luca” – conclude Aprea


Advertisement

Politica

Il parcheggio della Di Capua è un flop, traffico in tilt per la Ztl del mare

Nemmeno un’auto parcheggiata nell’area ricavata negli spazi della scuola media di via Napoli

Published

on

Ore 22:30. L’area parcheggio della scuola Di Capua è completamente vuota. Una sola auto del Comune e nulla più. Eppure l’amministrazione Cimmino aveva istituito la nuova area parcheggio per i week end di isola pedonale. Nessuno, però, preferisce fermare la propria vettura negli stalli istituiti alla Di Capua. Piuttosto via Napoli diventa un parcheggio a cielo aperto, con tanto di sosta vietata.

Alla fine è un flop l’istituzione della sosta a pagamento nell’area ricavata negli spazi della scuola media, come testimonia la foto pubblicata da StabiaNews.it. Il risultato finale è sempre un traffico infernale per le vie del centro. Di contro, riscuotono successo i locali del lungomare, che registrano quasi il tutto esaurito. Segno evidente che l’idea della Ztl del mare piace, ma restano da registrare i problemi legati al traffico cittadino. Probabilmente, chi arriva da fuori Castellammare non è a conoscenza dell’istituzione di diversi parcheggi, rimasti quindi deserti anche questo week end. D’altronde non ci sono segnaletiche che ne indicano l’esistenza, ma solo appelli social sui canali dell’amministrazione e del sindaco.

Daniele Di Martino

Continue Reading

Trending