Seguici sui Social



Cronaca

Addio Sara, spunta un manifesto per la morte di un cane: «Sei stata una grande amica»

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Un manifesto funebre inusuale affisso sulle bacheche del centro città: «Sei stata per noi una grande amica»

Castellammare di Stabia. Non è passato inosservato il manifesto funebre, affisso sulle bacheche del centro cittadino, che annuncia la morte di Sara. Il nome scritto a caratteri cubitali ha suscitato l’attenzione di diversi passanti, complice anche la foto della cagnolina, che poi hanno scoperto trattarsi di un manifesto funebre per la morte di un cane. La sepoltura o la cremazione di animali domestici è una pratica già diffusa in diverse città italiane che si sta sviluppando anche nel comprensorio. Nel manifesto funebre, il cui scopo è quello di sensibilizzare il tema del rispetto degli animali e di tute le forme di vita, c’è anche un invito ad amare gli animali e a non abbandonarli perchè anche loro «sono un dono di Dio». Ma anche un ricordo «Sei stata per noi una grande amica. Ci hai amato ogni giorno – si legge – qualunque cosa accadesse e questo è fantastico… di quante persone si potrebbe dire lo stesso?».

 

 


Cronaca

Medico di Sant’Antonio Abate stroncato da un infarto durante una partita di tennis

Pubblicato

il

L’uomo di Sant’Antonio Abate aveva 46 anni

Sant’Antonio Abate. Stroncato da un arresto cardiaco mentre stava giocando a tennis, sport che amava. Si è spento così nella giornata di oggi Mauro Valeriano D’Auria, gastroenterologo in servizio all’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

L’uomo, originario di Sant’Antonio Abate, da alcuni anni si era trasferito ad Aversa città di origine della moglie. In tanti hanno espresso, attraverso i social,  i loro messaggi di cordoglio per la scomparsa improvvisa di un amico oltre che un professionista stimato nell’ambiente ospedaliero. Il medico lascia una moglie e due figli piccoli.

Continua a leggere