Connect with us

Cronaca

Covid: controllo della temperatura al Cimitero “gestito” dai Rom(VIDEO)

Published

on


Rom gestiscono l’utilizzo dei termoscanner al Cimitero 

Castellammare di Stabia. Preso d’assalto il cimitero in questi due giorni dedicati alla commemorazione dei defunti. Sia ieri che oggi centinaia di stabiesi hanno fatto visita nelle due strutture di via Napoli che, nonostante la fase emergenziale, sono rimaste aperte. Ingressi contingentati, in fila e il doppio percorso entrata/uscita. Il comune ha predisposto tutto l’occorrente per cercare di rispettare le norme anticontagio. Sono stati istallati anche dei termoscanner per la misurazione della temperatura in ingresso anche se diversi cittadini nonostante le prescrizioni avrebbero comunque fatto accesso al cimitero con temperatura superiore al limite dei 37,5. Proprio a ridosso dei termoscanner una famiglia di cittadini extracomunitari, forse di origine Rom, che elemosina monete all’ingresso e aiuta gli stabiesi all’utilizzo delle apparecchiature. A raccontare quanto avviene è il Gruppo Essere Stabia che ha postato un video sui social condannando anche  la scelta di lasciare aperti i cimiteri. «Il nostro appello per la regolamentazione dei flussi in questi giorni di festa è caduto nel vuoto – scrivono – La sola apposizione del termometro termoscanner all’ingresso del cimitero senza alcun altro tipo di controllo dell’affluenza è evidentemente in contrasto con il Comunicato Stampa della Regione Campania nel quale si invitava tutte le amministrazioni comunali a prevedere la chiusura o una rigida regolamentazione dell’accesso ai cimiteri». (QUI IL VIDEO)


Advertisement

Cronaca

Agguato a Lettere: ucciso ex maresciallo dell’Aueronautica

Il 73 Domenico Giordano freddato da una pioggia di proiettili alla guida della sua auto

Published

on

Freddato da una pioggia di proiettili mentre era alla guida della sua auto, a pochi passi dalla sua abitazione. A Lettere un nuovo agguato in stile Gomorra. Ma è mistero sul movente che ha causato la morte di Domenico Giordano, 73 del posto, incensurato, ma soprattutto un maresciallo dell’Aeronautica in pensione.
I killer sono entrati in azione in via nuova Depugliano e sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Castellammare. Un vero e proprio giallo, considerato che l’omicidio potrebbe avere risvolti clamorosi. Si indaga anche su uno scambio di persona.

Continue Reading

Trending