Seguici sui Social



Cronaca

Covid, stabili in Campania le terapie intensive. In calo i nuovi positivi su meno tamponi: oggi 1.764

Pubblicato

il

PUBBLICITA


In Campania nelle ultime 24 cala ancora il numero dei positivi al Covid-19, che sono 1.764, ma anche il numero dei tamponi eseguiti: 13.744. I decessi, registrati tra il 20 e il 23 novembre, sono stati 78 e i guariti 2.344. A comunicarlo l’Unità di crisi della Regione. Gli asintomatici del giorno sono 1.437 e 327 i sintomatici. Il numero complessivo dei contagi da Coronavirus da inizio pandemia sono 140.195, mentre le persone decedute 1.387. Il totale dei tamponi 1.461.611 e i guariti 35.957. Sono 201 i posti letto di terapia intensiva occupati da pazienti Covid in Campania. Per il secondo giorno consecutivo il dato non registra variazioni. Sono 656 i posti letto di terapia intensiva disponibili su base regionale in Campania. I posti letto di degenza occupati da pazienti Covid in CAMPANIA sono 2.274 su un totale di 3.160 posti disponibili tra posti letto Covid e offerta privata.


Cronaca

Maltempo, nuova allerta meteo da domani in Campania

Pubblicato

il

Maltempo-Castellammare

Nuovo bollettino di allerta meteo per la giornata di domani

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato una nuova allerta meteo per venti forti e mare agitato con mareggiate per la giornata di domani, lunedì 25 gennaio, sull’intero territorio regionale. Fino alle 23.59 di oggi in Campania è in vigore un’allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo. Proseguiranno per tutta la giornata, fa sapere la Protezione civile della Campania, “precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio e temporale, venti forti con possibili raffiche, temporaneamente anche molto forti, e mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti su tutto il litorale”. Il livello di allerta per il dissesto idrogeologico, quindi derivante da piogge e temporali, per domani è verde. La Protezione civile della Campania raccomanda alle autorità competenti di “mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in ordine al rischio idrogeologico (per oggi) che in ordine ai venti forti o molto forti e al moto ondoso che potrebbe determinare mareggiate, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile, fino alle 18 di domani”. La Protezione civile campana segnala inoltre “la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del mare”.

Continua a leggere