Seguici sui Social



Cronaca

L’iniziativa solidale del Centro Studi Calamandrei: lezioni gratis di logica e diritto

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Come dimenticare il lockdown nazionale di qualche mese fa che ha praticamente mobilitato l’intera nostra nazione? Ebbene, purtroppo, a distanza di mesi l’impatto della rivoluzione pandemica covid19 non ha avuto un freno decisivo, tanto da portare a nuove chiusure, nello specifico, all’instaurazione di cosiddette zone rosse che in concreto assumono la funzione di porre in un nuovo lockdown – seppur dalle forme più mitigate – le regioni interessate e tra queste, di recente, figura anche la regione Campania. L’ennesimo scenario di incertezza e di ansie va così configurandosi. Un clima amaro già assaporato ma che infonde, nella stessa misura di prima, un sentimento di tumulto. Ed è proprio in ragione di ciò che iniziative come quelle del Centro Studi Piero Calamandrei risultano degne di nota. Il Centro Studi, già nello scorso lockdown aveva, infatti, dimostrato un animo attento alle problematiche attuali attraverso l’idea nata dai suoi responsabili, Alessio Savarese e Raffaele Torrese- formatori giuridici di particolare sensibilità- di offrire lezioni e corsi gratuitamente agli studenti. Ad oggi, l’iniziativa si ripete acquistando un maggior valore: il valore di non smettere mai di essere solidali. D’altronde, la solidarietà è una dote innata che non conosce “scadenze”. Per tali ragioni il Centro Studi Piero Calamandrei ha deciso di regalare lezioni, gratuitamente, che contengono spiegazioni contrassegnate da altissima efficienza, ordine, funzionalità, tutte prerogative che da sempre segnano la preparazione che offre da ormai anni la scuola.


Continua a leggere

Cronaca

Ripartono le escursioni sul Vesuvio

Pubblicato

il

Con la zona gialla riapre anche il Cratere del Vesuvio

Con la zona gialla non solo musei e centri culturali riaprono al pubblico ma anche il cono del Vesuvio che da oggi potrà essere visitato. Data la situazione epidemiologica che ha portato la Campania ad essere zona gialla, così come previsto dall’ultimo Dpcm, è nuovamente possibile che i turisti esplorino il sentiero numero 5. Resta in vigore il protocollo anti contagio che prevede contingentamento degli ingressi, tracciamento, gruppi massimo di 25 persone e obbligo di uso dei dispositivi di sicurezza personale. I biglietti saranno acquistabili solo in formato elettronico online con prenotazione della fascia oraria e indicando i propri dati personali. Non è possibile l’acquisto dei biglietti in loco. In caso di condizioni meteorologiche avverse le visite saranno sospese ed è prevista procedura di rimborso dei biglietti precedentemente acquistati in quella fascia oraria.

Continua a leggere