Seguici sui Social
PUBBLICITA


Ultime Notizie

Morto medico del Covid Hospital di Boscotrecase: aveva 57 anni ed era positivo al virus

Avatar

Pubblicato

il


PUBBLICITA

Ricoverato da 20 giorni non è più uscito vivo dalla rianimazione

E’ morto questa sera all’età di 56 anni Antonio Casillo, medico in servizio presso il di . Era ricoverato da circa 20 giorni ma da poco era stato trasferito al reparto di rianimazione. Le sue condizioni si sono aggravate tanto da rendere necessaria anche l’intubazione. Il medico era in servizio presso il reparto di Pneumologia dell’ospedale Covid dove era arrivato lo scorso marzo per mettere a disposizione di colleghi e malati l’esperienza maturata in 30 anni di professione. E qui si è scoperto positivo al Covid ed è stato ricoverato per problematiche respiratorie. Il suo è stato uno dei casi di contagio di operatori del “Sant’Anna e Santissima Maria della Neve” risultati positivi.

Secondo i dati forniti dall’Asl , sono più di una quarantina i dipendenti risultati positivi al tampone del Covid-19. La situazione, per il medico, si è aggravata negli ultimi giorni, quando è stato disposto il trasferimento in Rianimazione, reparto dal quale non è più uscito vivo. Nel Covid Center di Boscotrecase quella odierna è stata una giornata drammatica, in quanto sono stati registrati altri cinque decessi. Tanti i messaggi di cordoglio affidati ai social per ricordare un valido professionista. Sono circa 200 le vittime tra il personale medico in prima linea contro il virus rimettendoci la vita.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Il grande cuore dell’Ascom: al posto delle luminarie buoni spesa per chi è in difficoltà

Avatar

Pubblicato

il

Quest’anno l’Associazione Commercianti Stabiesi ha invitato i soci a devolvere la cifra solitamente impegnata per le luminarie ad un’iniziativa di solidarietà in favore delle famiglie meno fortunate.

Con i fondi raccolti dalle attività aderenti all’iniziativa verranno realizzati dei buoni spesa da distribuire alle persone bisognose attraverso le parrocchie. I buoni saranno spendibili presso gli esercizi commerciali partecipanti. Crediamo in questo modo di dare un segnale concreto di vicinanza a tutta la città in un momento di particolare difficoltà.

“Un piccolo gesto di solidarietà sentito e condiviso dai nostri soci – fa sapere l’Ascom -Abbiamo appreso che anche la nostra Amministrazione ha deciso di muoversi in tal senso devolvendo in beneficenza parte dei fondi destinati agli addobbi natalizi. Un atto di sensibilità e responsabilità verso la cittadinanza che abbiamo molto apprezzato.
Auguriamoci quindi che quest’anno la Felicità del Natale possa arrivare veramente in tutte le case”.

Continua a leggere

Trending