Seguici sui Social

Politica

«Sospendere la sosta a pagamento», la proposta dei Giovani Dem

Pubblicato

il


«Sospensione della sosta a pagamento». A chiederlo sono i Giovani Democratici di Castellammare. «Da ormai una settimana la Campania è stata classificata come zona rossa – si legge in una nota – Questo provvedimento, necessario per il contenimento dei contagi e per evitare un collasso del nostro sistema sanitario, ha purtroppo un grave impatto economico su migliaia di cittadini e sulla nostra comunità, con la chiusura totale e parziale di molte attività. Inoltre, è chiaro come questo provvedimento provochi una drastica riduzione della mobilità cittadina. Per queste ragioni, come Giovani Democratici di Castellammare di Stabia, chiediamo all’Amministrazione Comunale di valutare l’adozione di un provvedimento che sospenda il pagamento delle strisce blu, su tutto il territorio cittadino. Questa misura si rende necessaria anche in sostegno nei confronti di coloro che pur non lavorando, in mancanza di alternative, devono comunque sostenere le
spese per la sosta del proprio veicolo. Sottolineiamo che diversi comuni del circondario, come Gragnano, Torre Annunziata, Torre del Greco, Ercolano, hanno già adottato questo provvedimento, anche in segno di solidarietà e supporto ai cittadini maggiormente colpiti dalla crisi economica dovuta alla pandemia».


Continua a leggere
Pubblicità

Politica

La provocazione di Di Martino: il presidente uscente Ungaro sullo sfondo delle commissioni in videoCall

Pubblicato

il

Di Martino

Sarà una provocazione, sicuramente. Ma è curioso il siparietto che da giorni va in scena nelle commissioni 2.0 di Palazzo Farnese. Il protagonista è Andrea Di Martino, ex vicesindaco e sfidante di Gaetano Cimmino al ballottaggio del 2018.

L’esponente di Italia Viva ogni volta che appare in commissione, rigorosamente in videoCall per via dell’emergenza Covid, utilizza uno strano sfondo: la foto del presidente del consiglio uscente Vincenzo Ungaro, ormai dimissionario. Di Martino ha più volte chiesto alla maggioranza di non toccare la poltrona della presidenza del consiglio, in quanto Ungaro è stato eletto anche con i voti dell’opposizione. Da qui la provocazione di Di Martino, come per dire «Ungaro è anche il mio presidente». La cosa ha suscitato ilarità tra i banchi del centrodestra, tanto da indurre la consigliera Annamaria De Simone a utilizzare lo sfondo con la foto del sindaco Gaetano Cimmino. Insomma, la guerra degli «sfondi» nelle videoCall, a dimostrazione del momento delicato che vive la politica stabiese.

LEGGI  Castellammare, «Il 25 Aprile sia il ricordo delle vittime di guerra» . E' polemica sulla proposta di Ernesto Sica

Daniele Di Martino

Continua a leggere