Seguici sui Social



Cronaca

Castellammare, infermiere 118 stroncato da aneurisma cerebrale in postazione di lavoro

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Infermiere 118 colpito da un malore mentre era a lavoro

Castellammare di Stabia. Lutto tra gli operatori del 118 e personale ospedaliero del San Leonardo di Castellammare di Stabia per la morte di Giovanni Sicignano, infermiere del 118, stroncato da un aneurisma cerebrale mentre era nella sua postazione di lavoro. In tanti sui social hanno voluto ricordare Giovanni, una persona sempre sorridente, disponibile e innamorata del suo lavoro. Giovanni era in prima linea nella lotta contro il Covid dallo scoppio della pandemia ed è stato colpito da un malore proprio mentre era al lavoro.

Trasportato al Cardarelli in fin di vita il suo cuore ha cessato di battere nella tarda mattinata di oggi. La notizia ha sconvolto i suoi colleghi di lavoro e quanto lo conoscevano e apprezzavano le sue doti umane nella professione.In tanti lo ricordano sui social per la sua disponibilità e professionalità. Lo ricorda in una nota la Fials: “Piangiamo l’improvvisa e immatura scomparsa. Vogliamo ricordarti per la tua enorme professionalità”.


Cronaca

Il Pd vuole la testa di Dello Ioio: pronta una lettera per chiederne la rimozione

Pubblicato

il

Tristano-Dello-Ioio

Una missiva indirizzata al Governatore De Luca per la sostituzione del Presidente dell’Ente Parco

Castellammare di Stabia. Il Partito Democratico stabiese sarebbe pronto a chiedere la rimozione di Tristano Dello Ioio, Presidente dell’Ente Parco dei Monti Lattari. E’ quanto si apprende da fonti certificate. Una lettera indirizzata al Governatore della Campania De Luca che nominò Dello Ioio proprio nel maggio del 2017. Il nome di Dello Ioio non piace ai dem che accusano l’attuale Presidente di una cattiva gestione dell’Ente e per questo ne vorrebbero la rimozione. Si starebbe lavorando ad un nuovo nome, tuttavia la strada intrapresa dal partito di Corso Vittorio Emanuele non avrebbe trovato pieno accoglimento dagli esponenti del Pd nei comuni di incidenza del Parco che vanno dalla provincia di Napoli a parte dell’area salernitana. Ma non solo centrosinistra, l’Ente Parco dei Monti Lattari farebbe gola anche a qualche esponente del Centrodestra in Consiglio Regionale che vorrebbe “piazzare” una sua pedina alla guida del Parco tra i più prestigiosi del territorio nazionale per la conformazione geografica e per l’area di influenza.emidav

 

Continua a leggere