Seguici sui Social



Cronaca

Covid: la Campania sarà zona arancione da domenica

Pubblicato

il

PUBBLICITA


La Campania sarà zona arancione da domenica 6 dicembre. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare il passaggio di colore con ordinanza del Ministro della Salute, Roberto Speranza. L’eventuale passaggio in zona gialla sarà oggetto di valutazioni nei successivi dieci giorni. Ecco cosa prevede la zona arancione:

  • Vietato circolare dalle ore 22 alle 5 del mattino salvo comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Raccomandazioni di evitare spostamenti non necessari;
  • Chiusura di bar e ristoranti. Consentito il delivery senza restrizioni. Asporto fino alle ore 22;
  • Scuola: Confermata la didattica a distanza totale per gli studenti delle scuole superiori (solo i laboratori saranno svolti in presenza). Ma novità anche per le scuole elementari e medie. Gli studenti più piccoli infatti, potranno continuare ad andare in classe fisicamente ma dovranno indossare la mascherina sempre;
  • Centri Commerciali: «Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati». Megastore chiusi nel weekend quindi, ma salve farmacie, negozi di alimentari, tabacchi ed edicole al loro interno;
  • Trasporto pubblico: Il coefficiente di riempimento per il trasporto pubblico locale, dopo settimane di polemiche, è stato ridotto al 50% della capienza dei mezzi in questione. Tuttavia, data la differente natura del servizio offerto, resta escluso dal Dpcm, il trasporto scolastico dedicato;
  • Chiuse piscine, palestre, teatri, cinema e centri ricreativi.


Cronaca

Castellammare, altro raid nella notte: derubata panetteria

Pubblicato

il

Castellammare di Stabia. Altro furto nella notte ai danni di un’attività commerciale. Questa volta è toccata ad una panetteria in Via Salita de Turris in pieno centro città. Amara sorpresa per i proprietari dell’attività che si sono trovati segni di effrazione alle serrande del negozio. Sul posto gli agenti del commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia e gli uomini della sezione scientifica. Si tratta dell’ennesimo raid avvenuto nel corso della settimana a Castellammare di Stabia. Sono tutt’ora in corso i rilievi del caso. Da quantizzare l’entità del furto. Da un anno si perpetuano danni ai negozi, da un anno si cercano gli autori dei vari raid ma senza successo. emidav

Continua a leggere