Seguici sui Social



Calcio

Juve Stabia, il calciomercato è alle porte: quali rinforzi per mister Padalino?

Pubblicato

il

ghinassi
PUBBLICITA


Il calciomercato è alle porte: la Juve Stabia è alla caccia di qualche occasione importante

L’apertura della finestra invernale di calciomercato è ormai imminente. Tra qualche giorno si apriranno ufficialmente i battenti del mercato, per permettere alle società di rinforzarsi con qualche acquisto o di snellire la rosa con qualche cessione. Anche il direttore Filippo Ghinassi proverà a muovere qualcosa per la sua Juve Stabia. La rosa gialloblu’, almeno numericamente, dovrebbe essere completa. Ma in un girone infernale come quello di serie C non basta. Per provare a puntare a una buona posizione nei playoff qualcosina a mister Padalino potrebbe servire.

I RUOLI DA RITOCCARE

La prima pedina, forse, da provare a prendere è un terzino destro. Garattoni si sta rivelando un top di reparto per questa categoria, ma una squalifica o un piccolo problema fisico lascerebbe scoperta la fascia destra. Già è capitato in stagione e Padalino ha dovuto adattare Scaccabarozzi perché evidetemente Lia non dà garanzie sia dal punto di vista fisica ma anche al punto di vista tecnico-tattico. Potrebbe servire, dunque un terzino. Centrali e fascia finistra sono coperti.

Capitolo centrocampo. Anche in questo caso, numericamente, Padalino non può lamentarsi. Bovo, Berarardocco, Mastalli, Vallocchia, Scaccabarozzi e Volpicelli (non appena sarà recuperato al 100%) garantiscono rotazioni importanti. Ma ciò che è emerso in questa prima parte di stagione è la mancanza di fisicità. La Juve Stabia, spesso, è andata in difficoltà in mezzo al campo non tanto nel palleggio ma nei duelli fisici, nei duelli aerei e negli uno contro uno. Tutti i centrali e le mezzali sono solo di qualità e fanno fatica a rompere il gioco avversario. Contro Bari, Avellino, Palermo, Catania e Catanzaro gli uomini di Padalino hanno recuperato pochi palloni e contro squadre tecnicamente forti come quelle sopracitate, senza un mastino lì in mezza, si va sempre in difficoltà. Intervenire a gennaio non è mai facile, ma un mediano di rottura o una mezzala di contenimento servirebbe come il pane al tecnico gialloblu’.

Infine, l’attacco. Sugli esterni c’è abbondanza e qualità. Fantacci, Orlando, Bentivegna e Golfo sono ottimi interpreti sia per il 4-3-3 sia per un cambio di modulo con due trequartisti alle spalle della punta. A proposito della punta. Romero, Ripa e Cernigoi dovrebbero essere sufficienti per affrontare la seconda parte di stagione. Ma ci sono diversi problemi legati a questo ruolo. Romero si è reso spesso protagonista di prestazioni generose ma insufficienti. Diversi i gol sbagliati ma soprattutto troppi errori in fase di appoggio in queste prime 16 giornate. Ripa e Cernigoi, invece, hanno un problema di tenuta fisica. Il primo potrebbe e dovrebbe risolvere tra qualche settimana, del secondo invece si hanno poche notizie e Padalino non può aspettare ancora. Una prima punta di categoria, anche in questo caso, si potrebbe tentare di prendere con tutte le difficoltà del caso.

Ghinassi, come in estate, avrà un arduo compito. Ma così come nel mercato estivo, anche in questa sessione avrà tutto l’appoggio della presidenza. I fratelli Langella sono decisi a intervenire sul mercato semmai dovesse presentarsi l’occasione giusta. Se se ne presentassero tre, nei ruoli menzionati in precedenza, sarebbe perfetto per il tecnico delle Vespe per il prosieguo di questo difficile campionato.


Calcio

È fatta per Borrelli: è lui il nuovo attaccante della Juve Stabia

Pubblicato

il

La S.S. Juve Stabia comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione delle prestazioni sportive dal Pescara via Cosenza, a titolo temporaneo, dell’attaccante Gennaro Borrelli, classe 2000.

Il calciatore, natio di Campobasso, è cresciuto calcisticamente nel Pescara, con il quale ha debuttato nel campionato di serie B, ed è reduce dall’esperienza al Cosenza.

Queste le sue prime parole: “Sono felice di essere qui a Castellammare di Stabia in una piazza così importante e calorosa. Spero di ripagare la fiducia nel migliore dei modi. Ringrazio la società che mi ha voluto fortemente. Sono a disposizione del mister e dei compagni, pronto a dare il mio contributo”.

Gennaro Borrelli ha scelto il 29 come numero di maglia.

S.S. Juve Stabia

Continua a leggere