Seguici sui Social



Cronaca

Linea ferroviaria Gragnano-Castellammare-Torre, il Sindaco: «Si al tram leggero»

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Castellammare di Stabia. «Adibire l’intera linea ferroviaria Gragnano-Castellammare-Torre Annunziata con tram leggero ci permetterebbe di migliorare i collegamenti con i territori limitrofi in maniera definitiva e allo stesso tempo preservando e valorizzando la storia rappresentata dalla nostra stazione e dai nostri binari». Lo ha detto il Sindaco Gaetano Cimmino al termine di una riunione per il recupero della tratta ferroviaria tra le più antiche del Sud Italia. La Torre Annunziata-Castellammare di Stabia- Gragnano ha oltre un Secolo di storia e negli ultimi anni si è pensato di sostituirla con un tram di collegamento leggero, più sostenibile ed economico rispetto al treno. Si tratta di un progetto di riqualificazione totale di una linea ferrata che con il corso del tempo ha subito un notevole calo di utenza tanto da portate alla dismissione della Gragnano Castellammare di Stabia ora invasa da erbacce e rifiuti in alcuni punti. «Si è svolta oggi, in modalità di videoconferenza, una riunione con tutti i soggetti interessati al recupero della linea in ottica di Trasporto Pubblico Locale – ha scritto sui social Cimmino – Nei mesi scorsi mi sono fatto promotore dell’incontro con Regione Campania, Eav ed Rfi con diverse lettere firmate dai sindaci dei Comuni attraversati dalla linea. L’obiettivo è quello di implementare il Tpl con nuovi progetti concreti in grado di rispondere alla crescente domanda di mobilità sostenibile. Nel corso della riunione ho sottolineato come la rifunzionalizzazione dell’intera linea adibita a tram leggero ci permetterebbe di migliorare i collegamenti con i territori limitrofi in maniera definitiva e allo stesso tempo preservando e valorizzando la storia rappresentata dalla nostra stazione e dai nostri binari. Ho confermato, inoltre, l’adozione in tempi non sospetti del Documento di Orientamento Strategico (Dos) e i passi in avanti verso il Piano Urbanistico Comunale (Puc). La riconversione della tratta per noi è strategica nell’ottica di una vera mobilità sostenibile».


Cronaca

Maltempo, nuova allerta meteo da domani in Campania

Pubblicato

il

Maltempo-Castellammare

Nuovo bollettino di allerta meteo per la giornata di domani

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato una nuova allerta meteo per venti forti e mare agitato con mareggiate per la giornata di domani, lunedì 25 gennaio, sull’intero territorio regionale. Fino alle 23.59 di oggi in Campania è in vigore un’allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo. Proseguiranno per tutta la giornata, fa sapere la Protezione civile della Campania, “precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio e temporale, venti forti con possibili raffiche, temporaneamente anche molto forti, e mare agitato o molto agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti su tutto il litorale”. Il livello di allerta per il dissesto idrogeologico, quindi derivante da piogge e temporali, per domani è verde. La Protezione civile della Campania raccomanda alle autorità competenti di “mantenere in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in ordine al rischio idrogeologico (per oggi) che in ordine ai venti forti o molto forti e al moto ondoso che potrebbe determinare mareggiate, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile, fino alle 18 di domani”. La Protezione civile campana segnala inoltre “la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del mare”.

Continua a leggere