Seguici sui Social



Cronaca

Sostegno economico alle donne con alopecia, il comune apre un bando

Pubblicato

il

parrucche
PUBBLICITA


Castellammare di Stabia. Il Comune di Castellammare di Stabia ha aperto un bando per consentire alle donne con alopecia da chemioterapia di acquistare una parrucca. Fino al 18 gennaio sarà possibile presentare la domanda di adesione all’avviso pubblico scaricabile dal sito istituzionale dell’ente. Chi dispone dei requisiti richiesti dal bando potrà chiedere di accedere ad un contributo da 500 euro per acquistare parrucche: un’attenzione particolare nei confronti delle donne affette da malattie oncologiche, perché possano affrontare nel migliore dei modi un momento particolarmente difficile della loro vita e godere anche di un supporto psicologico in fase di chemioterapia.
Per ulteriori informazioni sull’avviso pubblico, è possibile contattare il numero 0813900352. Lo rende noto il Comune di Castellammare di Stabia con un comunicato.


Cronaca

Il Pd vuole la testa di Dello Ioio: pronta una lettera per chiederne la rimozione

Pubblicato

il

Tristano-Dello-Ioio

Una missiva indirizzata al Governatore De Luca per la sostituzione del Presidente dell’Ente Parco

Castellammare di Stabia. Il Partito Democratico stabiese sarebbe pronto a chiedere la rimozione di Tristano Dello Ioio, Presidente dell’Ente Parco dei Monti Lattari. E’ quanto si apprende da fonti certificate. Una lettera indirizzata al Governatore della Campania De Luca che nominò Dello Ioio proprio nel maggio del 2017. Il nome di Dello Ioio non piace ai dem che accusano l’attuale Presidente di una cattiva gestione dell’Ente e per questo ne vorrebbero la rimozione. Si starebbe lavorando ad un nuovo nome, tuttavia la strada intrapresa dal partito di Corso Vittorio Emanuele non avrebbe trovato pieno accoglimento dagli esponenti del Pd nei comuni di incidenza del Parco che vanno dalla provincia di Napoli a parte dell’area salernitana. Ma non solo centrosinistra, l’Ente Parco dei Monti Lattari farebbe gola anche a qualche esponente del Centrodestra in Consiglio Regionale che vorrebbe “piazzare” una sua pedina alla guida del Parco tra i più prestigiosi del territorio nazionale per la conformazione geografica e per l’area di influenza.emidav

 

Continua a leggere