Seguici sui Social

Politica

Giunta, l’ultimatum di Di Nardo a Cimmino: «Così fai la fine di Pannullo»

Pubblicato

il


«Stiamo aspettando da settembre, ma per la giunta quanto dobbiamo ancora aspettare?». E’ guerra. Nello Di Nardo apre uno squarcio nel centrodestra. L’ultimatum è servito, questa volta in maniera ufficiale, dopo le indiscrezioni di StabiaNews.it.

Il coordinatore di Forza Italia si lascia andare, nel corso dell’intervista a NotizieSera.com, a un duro sfogo. L’ex senatore di Italia dei Valori boccia letteralmente l’esperienza della giunta tecnica e lancia segnali di fuoco al sindaco Gaetano Cimmino: «Ne stiamo parlando da settembre, ma la giunta tarda ancora ad arrivare – ha detto ai microfoni di Ciro Serrapica – La giunta tecnica è la sconfitta della politica. Bisogna dare spazio ai politici. Ci sono i consiglieri comunali che ci hanno messo la faccia, noi tutti ci abbiamo messo la faccia. Siamo andati per strada a trovare voti e rischiamo nel 2023 di ritornarci e non poter dare risposte alla gente. La politica deve essere servizio e ci devono dare la possibilità di concederlo questo servizio. Io personalmente sono riuscito a contattare Vescovini, che ha salvato i lavoratori di MerdiBulloni, l’ho fatto per la città. Ma dobbiamo dare a tutti la possibilità di risolvere i problemi, che sono tanti. I tecnici stanno dietro una scrivania e non conoscono i problemi delle persone. Per questo bisogna dare assolutamente spazio ai politici. Ora stiamo perdendo solo tempo e i problemi non riusciamo a risolverli».

LEGGI  L’ironia di Scafarto. Replica a Iovino (Pd): “Sono mortificato per non aver portato avanti i suoi progetti”

Poi la stilettata finale, che suona come un avviso di sfratto al sindaco Gaetano Cimmino: «Se così stanno le cose, allora rischiamo di fare la fine della giunta Pannullo». Non a caso Nello Di Nardo è stato uno dei promotori della sfiducia all’ex sindaco in uno studio notarile di Gragnano (precisamente tre anni fa).

Dopo l’intervista i telefoni si sono fatti incandescenti. Pare che il sindaco Cimmino abbia chiamato Di Nardo dicendosi molto contrariato di quanto dichiarato nell’intervista. Tutto questo a poche ore dalla chiusura della quadra per la nuova giunta. Il centrodestra, adesso, è veramente una polveriera.

Daniele Di Martino


Politica

L’ironia di Scafarto. Replica a Iovino (Pd): “Sono mortificato per non aver portato avanti i suoi progetti”

Pubblicato

il

SCAFARTO

Gianpaolo Scafarto replica con ironia agli attacchi di Francesco Iovino del Pd: “Iovino ha ragione quando celebra la messa di requiem. Sono stati 2 anni e mezzo di vacua azione amministrativa – è l’ironica risposta dell’assessore alla viabilità e padre del piano urbano – Sono mortificato nell’essere stato incapace di portare avanti i suoi progetti ma anche degli altri che lo hanno preceduto. Hanno lasciato una grande eredità che mio malgrado nonostante gli sforzi ed i miei modesti mezzi, non ho saputo raccogliere. Hai ragione Iovino, la mia azione è stata insufficiente, delirante, inconsistente… Etc… Mi auguro per il bene di Castellammare che tu Iovino e chi ti sostiene possiate presto passare dalle parole ai fatti, per riprendere quel magnifico percorso che avete iniziato molto tempo fa”.

Continua a leggere