Seguici sui Social

Calcio

Juve Stabia-Avellino, il derby deciso da un episodio dubbio

Pubblicato

il


Dopo tre risultati utili consecutivi la Juve Stabia perde in casa nel derby contro l’Avellino.

La Juve Stabia, dopo un ottimo periodo di forma e di risultati, cade al Romeo Menti contro l’Avellino degli ex Piero Braglia e Salvatore Di Somma. Termina 1-0 il derby campano grazie alla rete nel secondo di Maniero. Una prestazione, però, quella delle Vespe tutto sommato buona: un primo tempo giocato decisamente meglio degli avversari e che meritava di chiudere in vantaggio (di Borrelli e Marotta le due grandi chance); una seconda frazione, invece, condita da episodi molto dubbi.

Il primo è il rosso diretto a Mulè su fallo di di Santaniello, giudicato da ultimo uomo. Decisione, questa, che ci può stare. Molto più dubbia è invece l’azione che ha portata al vantaggio di Maniero. Incomprensione tra guardalinee e arbitro: il primo aveva segnalato il pallone fuori, il secondo ha lasciato proseguire. L’occasione per pareggiare, la Juve Stabia, l’avrebbe a partita quasi finita con Marotta, ma la sfera termina di poco fuori.

LEGGI  E' festa Juve Stabia: Trapani battuto 2-0

Calcio

A Castellammare contagi da paura. E il sindaco se la prende con l’ex premier Conte

Pubblicato

il

Castellammare di Stabia. «Abbiamo sempre anticipato con i nostri provvedimenti le decisioni di Governo e Regione, compreso quanto fatto per l’attività scolastica, ed attualmente a Castellammare ci sono misure che vanno ben oltre la Zona Arancione. Ma il virus, purtroppo, continua a correre veloce». Si difende così il Sindaco Gaetano Cimmino preso di mira negli ultimi giorni dalla popolazione che lamenta l’assenza di controlli e l’adozione di ordinanze deboli. Il primo cittadino commenta la decisione dell’Unità di Crisi della Campania che ha predisposto uno screening di massa a Castellammare di Stabia ed altri comuni del comprensorio alle prese con la variante inglese del Covid. Il Sindaco ha sottolineato l’inadeguatezza del Governo precedente «sotto il profilo degli aiuti per chi è costretto a chiudere; sui vaccini il discorso è ancor più grave. Abbiamo adesso massima fiducia nell’attuale Governo del premier Mario Draghi affinché l’Italia ricopra il ruolo che meriti a livello internazionale, ed affinché la voce dei territori e dei sindaci che sono il primo baluardo di difesa dei cittadini si faccia sentire forte e chiara». Infine ha ringraziato la consigliera Patriarca che è intervenuta sul “caso Castellammare” chiedendo al Governatore De Luca interventi di prevenzione di diffusione del contagio.

Continua a leggere