Seguici sui Social

Politica

Lockdown stabiese, il sindaco fa dietrofront: «Tutti i negozi aperti fino alle 18»

Pubblicato

il


Arriva il chiarimento del sindaco Gaetano Cimmino sulla chiusura degli esercizi commerciali. O meglio sembra un dietrofront. Nella prima stesura del documento era prevista «la chiusura di tutti gli esercizi commerciali al dettaglio ad eccezione dei punti vendita di generi alimentari». Poi la precisazione: «l’apertura di tutti gli esercizi commerciali al dettaglio è consentita fino alle ore 18», mentre «l’apertura dei punti vendita di generi alimentari è consentita fino alle ore 21».

Quindi nessuna chiusura dei negozi. I commercianti tirano un sospiro di sollievo.

LEGGI  Scuole sicure, arrivano i fondi. Il sindaco: "Interventi in 31 plessi"

dadimar


Politica

La provocazione di Di Martino: il presidente uscente Ungaro sullo sfondo delle commissioni in videoCall

Pubblicato

il

Di Martino

Sarà una provocazione, sicuramente. Ma è curioso il siparietto che da giorni va in scena nelle commissioni 2.0 di Palazzo Farnese. Il protagonista è Andrea Di Martino, ex vicesindaco e sfidante di Gaetano Cimmino al ballottaggio del 2018.

L’esponente di Italia Viva ogni volta che appare in commissione, rigorosamente in videoCall per via dell’emergenza Covid, utilizza uno strano sfondo: la foto del presidente del consiglio uscente Vincenzo Ungaro, ormai dimissionario. Di Martino ha più volte chiesto alla maggioranza di non toccare la poltrona della presidenza del consiglio, in quanto Ungaro è stato eletto anche con i voti dell’opposizione. Da qui la provocazione di Di Martino, come per dire «Ungaro è anche il mio presidente». La cosa ha suscitato ilarità tra i banchi del centrodestra, tanto da indurre la consigliera Annamaria De Simone a utilizzare lo sfondo con la foto del sindaco Gaetano Cimmino. Insomma, la guerra degli «sfondi» nelle videoCall, a dimostrazione del momento delicato che vive la politica stabiese.

LEGGI  Maltempo, allerta meteo in Campania dalla mezzanotte

Daniele Di Martino

Continua a leggere