Seguici sui Social

Politica

Lockdown stabiese, l’opposizione al sindaco: «Bene le chiusure, ma servono controlli»

Pubblicato

il

Andrea-Di-Martino-EutaliaEsposito-Donnarumma

«Bene le chiusure imposte dal Sindaco, ma si facciano rispettare». L’opposizione plaude alle chiusure imposte da Gaetano Cimmino, ma avverte: «Fa bene il sindaco ad imporre restrizioni a tutela della salute dei cittadini – spiegano Andrea Di Martino (Italia Viva), Giovanni Nastelli (Uniti per Stabia) e Eutalia Esposito (Partito della Cittò) – Erano provvedimenti che andavano adottati anche prima, avrebbero così evitato il caos dello scorso fine settimana. Ora però bisogna organizzarsi per fare rispettare l’ordinanza. I controlli sono indispensabili altrimenti si rischia di penalizzare solo chi rispetterà le leggi e si favoriranno i furbi.
Il sindaco farebbe bene in questa fase critica per la città, a concentrarsi solo su come fare fronte a questa grave emergenza. Sono troppe settimane oramai che è assorbito da questa infinita verifica di maggioranza, che lo distrae dai problemi concreti di Castellammare.
Il premier Draghi, a cui vanno i nostri migliori auguri, varerà il suo governo nei prossimi giorni e paradossalmente avrà risolto la crisi del Governo del Paese, in un tempo più breve di quello che Cimmino sta impiegando per risolvere la crisi della sua maggioranza».


Politica

Il sindaco vara la «zona rossa rafforzata»: divieto di circolazione per i giovani

Pubblicato

il

La definisce «Zona Rossa rafforzata», per via di ulteriori restrizioni rispetto alla «classica» zona rossa voluta dal governo Draghi. Il sindaco Gaetano Cimmino firma un’altra ordinanza e mette limitazioni addirittura per i giovani. Dalle 18 alle 20 gli under 24 non potranno nemmeno circolare. Una clamorosa restrizione che rischia di creare polemiche.
In ogni caso, il sindaco spiega di aver preso questa decisione con i sindaco di Gragnano e Santa Maria la Carità: «Tra i principali provvedimenti il divieto di circolare sul territorio comunale per i giovani dai 14 ai 24 anni. Ho appena firmato una nuova ordinanza, a seguito di un approfondito confronto con i sindaci dei Comuni limitrofi, valida da sabato 6 marzo e fino a domenica 14 marzo 2021».
Ecco in sintesi tutti i provvedimenti: dalle ore 18 alle ore 20 di ogni giorno è fatto divieto ai giovani tra i 14 ed i 24 anni di circolare sul territorio. Per i minorenni che dovessero spostarsi per motivi di necessità o salute sarà obbligatorio avere con sé l’autocertificazione firmata dai genitori o dai tutori. Dalle ore 20 alle 5 del giorno successivo, per la totalità della popolazione, sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da lavoro, necessità e salute. L’attività degli esercizi commerciali di vendita al dettaglio è consentita fino alle ore 18.
Chiusi i mercati rionali dei quartieri San Marco e Savorito mentre restano consentite le attività di vendita all’ingrosso del mercato ortofrutticolo di via Virgilio. Asporto consentito dalle ore 5 alle ore 18 mentre la ristorazione con consegna a domicilio è consentita dalle ore 18 fino alle ore 22. Restano chiusi la villa comunale e gli arenili.
«Ho concertato diversi provvedimenti con i Comuni a noi limitrofi affinché l’area di azione e di incisioni risulti quanto più efficace possibile – chiarisce Cimmino – Nelle prossime ore diffonderemo un’utile infografica per la cittadinanza, completa degli eventuali provvedimenti conseguenti all’entrata della Campania nella Zona Rossa».
Daniele Di Martino

Continua a leggere