Seguici sui Social



Cronaca

Campagna vaccinale, arrivano i rinforzi: accordo tra Asl e pediatri

Pubblicato

il



In vista della seconda fase della campagna vaccinale anti covid 19, l’Asl Napoli 3 Sud e i pediatri di libera scelta (Pls) hanno firmato presso la sede aziendale a Torre del Greco, un accordo operativo per la somministrazione delle dosi.

Il documento è stato siglato dal direttore generale Asl Napoli 3 Sud Gennaro Sosto, dal direttore sanitario Gaetano D’Onofrio e amministrativo Giuseppe Esposito e dai rappresentanti dei pediatri di libera scelta operanti sul territorio Asl Napoli 3 Sud.

Si ipotizza, l’attivazione a regime, secondo un criterio di crescente necessità, di 30 punti vaccinali di popolazione (Pvp) prendendo come riferimento l’organizzazione delle Aggregazione funzionali territoriali (Aft) dei medici di medicina generale,prevedendo un turno (8:00-14:00) o due turnigiornalieri (8:00-14:00; 14:00-20:00) a seconda della disponibilità delle dosi vaccinali.

Nel corso della pandemia si potranno adottare strategiealternative qualora venissero individuate particolari categorie a rischio o gruppi di popolazione in grado di veicolare la trasmissione dell’infezione nell’intera comunità o nel caso si sviluppassero focolai epidemici in specifiche aree del territorio aziendale.

Ogni ambulatorio vaccinale avrà una dotazione organica composta da 1 medico coordinatore, 2 medici di assistenza primaria, 1-2 infermieri vaccinatori,almeno un operatore socio sanitario e 1 addetto amministrativo/informatico.

I pediatri di libera scelta dell’Asl Napoli 3 Sud hanno manifestato la disponibilità a prestare servizio anche in relazione alla campagna vaccinale riguardante il personale scolastico.


Cronaca

Castellammare, violazione norme anticovid: chiuso bar in centro. E’ il quarto in 24 ore

Pubblicato

il

Castellammare

Continua l’ondata di chiusure per violazione delle norme anticovid

Castellammare di Stabia. Gli agenti della polizia municipale, sezione commerciale, agli ordini del comandante Antonio Vecchione e coordinati dal Tenente Donato Palmieri nel corso di controlli anticovid alle attività commerciali hanno sanzionato e chiuso un bar a Via Amato nel centro cittadino. Oggetto della sanzione è la vendita con modalità di asporto dopo le 18, quindi oltre orario consentito. Scattata la sanzione amministrativa e la chiusura di cinque giorni come disposizione accessoria.

LEGGI ANCHE:
Castellammare, operazione Alto Impatto dei carabinieri: chiuso un bar, due denunce e 9 sanzioni violazioni anticovid

E’ il quarto bar in città chiuso per violazione delle disposizioni anticovid in meno di 24 ore. Questa mattina è toccato ad un bar chiuso dai carabinieri nell’ambito di controlli ad Alto Impatto in città. emidav

Continua a leggere