Seguici sui Social



Cronaca

Castellammare, pic nic sul lungomare vietato

Pubblicato

il

Castellammare


Castellammare di Stabia. Pic nic vietato sul Lungomare transennato per effetto dell’ordinanza del Sindaco Gaetano Cimmino. Tre giovani ad orario di pranzo hanno approfittato della bellissima giornata di sole e dell’assenza di controlli delle forze dell’ordine per concedersi un “pranzo” vista mare. A pubblicare sui social il video è stata la pagina SOS Stabia, da diversi anni molto attenta a sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle regole e a valorizzare il territorio, e nelle immagini si vedono chiaramente tre giovani mangiare indisturbati. Contemporaneamente il Sindaco Gaetano Cimmino in onda al Tg Regione Campania invitava la popolazione a rispettare le ordinanze anticovid perchè, con la variante inglese arrivata ormai da alcune settimane di città, il virus corre maggiormente. Non a caso Castellammare è tra le prime città della Campania per tasso di positività con il 3% dei cittadini attualmente contagiati.


Cronaca

Castellammare, violazione norme anticovid: chiuso bar in centro. E’ il quarto in 24 ore

Pubblicato

il

Castellammare

Continua l’ondata di chiusure per violazione delle norme anticovid

Castellammare di Stabia. Gli agenti della polizia municipale, sezione commerciale, agli ordini del comandante Antonio Vecchione e coordinati dal Tenente Donato Palmieri nel corso di controlli anticovid alle attività commerciali hanno sanzionato e chiuso un bar a Via Amato nel centro cittadino. Oggetto della sanzione è la vendita con modalità di asporto dopo le 18, quindi oltre orario consentito. Scattata la sanzione amministrativa e la chiusura di cinque giorni come disposizione accessoria.

LEGGI ANCHE:
Castellammare, operazione Alto Impatto dei carabinieri: chiuso un bar, due denunce e 9 sanzioni violazioni anticovid

E’ il quarto bar in città chiuso per violazione delle disposizioni anticovid in meno di 24 ore. Questa mattina è toccato ad un bar chiuso dai carabinieri nell’ambito di controlli ad Alto Impatto in città. emidav

Continua a leggere